HONOR View20 svelato in anticipo: ecco la nostra anteprima video

HONOR View20 svelato in anticipo: ecco la nostra anteprima video
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/honor-view-20-tta-460x345.jpeg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/honor-view-20-tta-635x476.jpeg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/honor-view-20-tta.jpeg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/honor-view-20-tta.jpeg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/honor-view-20-tta.jpeg"}, "title": "HONOR View20 svelato in anticipo: ecco la nostra anteprima video" }

Nella splendida cornice di Hong Kong, HONOR ha svelato alcune informazioni interessanti sul futuro flagship, una di queste è il nome: HONOR View20.
Andiamo però con ordine, perché abbiamo l’onore di essere parte di una selezione di stampa internazionale presente in terra asiatica, per visitare la struttura produttiva e amministrativa di HONOR.
Il primo evento a cui abbiamo partecipato è HONOR Artology, una mostra d’arte moderna con installazioni futuristiche organizzata nel cuore di Hong Kong.

A margine delle installazioni si sono tenuti una serie di speech a cura di esperti del settore mobile, in cui sono stati toccati vari temi sul mondo degli smartphone, prospettive future e tanti tanti dati che fotografano un mercato smartphone tutt’altro che in difficoltà, HONOR meno che mai, con una impressionante crescita del 150% Y to Y, con un solido consolidamento al quarto posto nel nostro paese. Materiale da insider di cui magari vi parleremo in un pezzo dedicato.

L’atteso protagonista di tutta la conferenza è stato però HONOR View20, di cui non c’è stato il lancio ufficiale, per quello bisognerà attendere il 26 dicembre e il 22 gennaio 2019 in Europa. Tuttavia l’occasione era troppo ghiotta per non svelare qualche dettaglio interessante, eccoli quindi per punti.

Video anteprima HONOR View20

[videoiol youtube=”dFO3yN8vR2U”]5977759163001[/videoiol]

Fotocamere da urlo

Ci sarà il nuovissimo Sony IMX586, sensore fotografico CMOS da 48 MP da 1/2 pollici e pixel da 0,8 micron.
Il sensore è organizzato con una struttura Quad Bayer ed è capace di produrre immagini con pixel binning da 12 MP, una soluzione ideale per le foto in notturna.

Se non amate i numeri, vi basti sapere che questo è il diretto successore del sensore montato su Huawei P20 Pro e Mate 20 Pro, con una risoluzione maggiore e prestazioni ancora migliori per le foto con poca illuminazione.

Sarà fondamentale anche l’apporto della doppia NPU di cui è dotato il Kirin 980 che equipaggerà anche HONOR View20.

Display Full View 3.0 con foro

Il display di HONOR View20 sarà il primo con foro per la fotocamera frontale e quindi senza notch. Il device anticipa quindi tutti sul tempo e mette in scena quello che sarà il trend del 2019. Interessante la tecnologia con cui si è potuto integrare completamente tutti i sensori frontali e la fotocamera frontale riducendo al minimo lo spazio impiegato.

Il foro è di appena 4.5 mm e non va ad impattare la struttura del display, che può diventare trasparente quando si attiva la fotocamera frontale. Complesso, ma ne sapremo di più nei prossimi giorni, quando potremo provare il telefono e analizzare meglio l’aspetto tecnico.

Il primo smartphone con Link Turbo

Gli smartphone tipicamente si collegano ad internet tramite Wi-Fi o 4G, privilegiando la connettività wireless perché solitamente migliore. HONOR si è chiesta però perché non permettere di usare entrambe le connettività contemporaneamente? HONOR View20 è dunque il primo smartphone ad avere un’innovativa soluzione, che chiama Link Turbo, che permetterà di avere una connettività velocissima combinando Wi-FI+reti 4G.

Uno smartphone davvero interessante dunque che con ogni probabilità ci dà un assaggio di ciò che ci aspetta il prossimo anno.

Una ulteriore buona notizia è che noi saremo presenti in Cina nella prossima settimana, con ogni probabilità riusciremo a saperne qualcosa in più e non mancheremo di informarvi tempestivamente. Continuate quindi a seguirci, qua sul sito e sul nostro profilo Instagram, dove pubblicheremo storie fresche e tutti i retroscena della nostra spedizione asiatica.

Condividimi!