La beta di Android P, rilasciata la scorsa settimana in occasione del Google I/O 2018, ha introdotto una nuova visualizzazione delle notifiche, della quale vi abbiamo parlato espressamente proprio nell’articolo di presentazione della nuova versione del robottino verde.

Sono infatti visibili solamente quattro icone, seguite da una serie di puntini che indicano le ulteriori notifiche presenti, un sistema che sembra pensato proprio per lasciare uno spazio nella parte centrale della barra delle notifiche. È facile dunque ipotizzare che in quello spazio possa entrarci un notch, che potrebbe dunque essere presente sui prossimi smartphone realizzati da Google.

Vedremo dunque Google Pixel 3 con un notch nella parte alta del display? È possibile, anche se potrebbe trattarsi di una funzione riservata solamente al più grande dei due, Google Pixel 3 XL, oppure potrebbe essere solamente un’ipotesi campata in aria e completamente fuorviante.

È indubbio che Google utilizzi Android per sperimentare nuove funzioni e anticipare le possibili novità dei propri smartphone, succedeva anche ai tempi dei Nexus e non è quindi strano che possa avvenire tuttora. Al momento comunque non ci sono certezze se non qualche indizio, ma nel corso dei prossimi mesi ne sapremo certamente di più.

Cosa ne pensate della possibilità che Google inserisca un notch nei prossimi Google Pixel 3?? Sarebbe una decisione corretta o il colosso di Mountain View dovrebbe impegnarsi per anticipare il design degli smartphone invece di inseguire le tendenze dettate da altri? Il box dei commenti è a vostra disposizione.