Questo sito contribuisce alla audience di

Google semplifica la gestione degli abbonamenti del Play Store

Le crescite per gli abbonamenti ad app e servizi all’interno del Google Play Store stanno registrando dati incredibilmente positivi. Con una crescita dell’80% anno dopo anno, questa manovra sta permettendo alla casa di migliorare le proprie entrate e quelle degli sviluppatori e, allo stesso tempo, sta offrendo maggiori servizi ai propri utenti.

Dopo aver presentato diverse novità nel servizio di abbonamento interno al Play Store durante il Google I/O 2018, la casa ha deciso da poche ore di renderle finalmente disponibili. Queste daranno maggiore sicurezza sia agli utenti che ai fornitori dei vari servizi.

Maggiore sicurezza per gli utenti

Google ha recentemente lanciato un nuovo centro di controllo interno al Google Play Store dal quale gli utenti saranno in grado di monitorare tutti i servizi a cui sono abbonati e decidere se rinnovarli oppure disattivarli. Al contempo, la stessa sezione offre a coloro che non conoscono questa possibilità una guida introduttiva che gli consentirà di scoprire a quali app, giochi e servizi potranno abbonarsi.

Le funzioni offerte agli abbonati mediante questa nuova pagina sono le seguenti:

  • Visualizzare tutti gli abbonamenti e vedere nel dettaglio il loro stato e i costi
  • Gestire e aggiornare i propri metodi di pagamento, inclusa l’impostazione di un metodo di pagamento di riserva
  • Rinnovare un abbonamento
  • Ripristinare un abbonamento annullato
  • Cancellare un abbonamento

É molto importante segnalare che, una volta che l’utente avrà deciso di recedere da un abbonamento, a questo verrà somministrato un sondaggio che permetterà agli sviluppatori di capire il perché si è voluta compiere tale azione. I developer, inoltre, saranno in grado di consultare le risposte dei vari sondaggi relativi alle proprie app, interrogando una API fornita dalla multinazionale.

Infine, la multinazionale ha deciso anche di lanciare dei nuovi deep link che permetteranno agli sviluppatori di indirizzare i propri utenti verso una pagina interna alla propria app che gli consentirà di gestire i propri abbonamenti. Maggiori informazioni a riguardo sono presenti nella pagina dedicata sul sito Android Developers.

Maggiore sicurezza per gli sviluppatori

Google non ha pensato solo agli utenti consumer, ma anche agli sviluppatori del Google Play Store. Per questi, infatti, sono state introdotte una serie di novità gestionali che gli permetteranno di avere più controllo sull’aspetto monetario delle proprie app. Più in particolare, queste offriranno la possibilità di:

  • Aggiornare un abbonamento senza modificare la data di scadenza dell’utente
  • Emettere un rimborso parziale mediante l’apposita sezione interna alla Play Developer Console
  • Rimborsare a un utente il rinnovo di uno specifico abbonamento
  • Utilizzare ID identificativi dell’ordine mediante l’API lato server
  • Utilizzare un’apposita API per effettuare i rimborsi

Queste nuove funzioni renderanno il creatore dell’app più vicino al suo utilizzatore, così da migliorare la comunicazione e fargli apprezzare ancora di più il servizio. Voi cosa ne pensate di queste novità introdotte dalla casa? Fatecelo sapere nel box dei commenti!

VAI A: Corpose novità in arrivo per gli abbonamenti al Play Store e le librerie di Android

Fonte: Googleblog

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top