Così come la maggior parte degli smartphone top di gamma, i Google Pixel 2 e Pixel 2 XL non sono di certo economici.

Se produttori come Apple e Samsung, in parte anche per giustificare gli elevati prezzi, includono nelle confezioni di vendita auricolari di buona qualità, il colosso di Mountain View preferisce puntare su una dotazione minima, fornendo agli utenti soltanto il caricabatteria.

Pare, tuttavia, che alcune confezioni di vendita di Verizon del Google Pixel 2 contengano gli alloggiamenti per gli auricolari, il che suggerisce che inizialmente sia stata presa in considerazione l’ipotesi di includerli.

A rivelarlo ̬ Lucas Everett, che ha pubblicato le foto della confezione di vendita del suo Google Pixel 2 di Verizon, da cui si evince che le Google Pixel Buds avrebbero dovuto essere presenti (sono menzionate anche nel manuale utente) insieme ad un adattatore 3,5mm РUSB Type-C.

Lucas Everett ha anche chiesto a Verizon di fornirgli i “pezzi” mancanti, magari recuperandoli da un’altra confezione, scoprendo così che in nessuna delle altre scatole dei Google Pixel 2 sono presenti riferimenti a tali accessori.

Probabilmente la sua confezione di vendita è stata una delle prime ad essere realizzate, quando ancora nei progetti di Google vi era una dotazione più “ricca”.