A Google Assistant piace (un po’) Apple e i suoi prodotti

A Google Assistant piace (un po’) Apple e i suoi prodotti
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/Google-Assistant-Apple.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/Google-Assistant-Apple-460x290.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/Google-Assistant-Apple.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/Google-Assistant-Apple.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/Google-Assistant-Apple.png"}, "title": "A Google Assistant piace (un po’) Apple e i suoi prodotti" }

Google Assistant è un assistente personale che, oltre a facilitare un po’ la vita dell’utente, gode anche di un notevole senso dell’umorismo e anche qualche easter egg. Ma cosa succede quando facciamo domande sul concorrente più agguerrito di Google? Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare Google Assistant è decisamente divertente e politically correct.

Quando chiediamo un parere a proposito di Apple, Google Assistant risponde dicendo: “Hanno buoni prodotti, sono un loro fan!” con tanto di faccina felice.

Quando chiediamo un parere a proposito di iPhone, l’intelligenza artificiale risponde in modo diverso affermando di essere un fan di Android, ma che potrebbe essere prevenuto.

Sempre a proposito del mondo Apple, chiedendo un parere su Siri (l’assistente vocale compreso sui prodotti Apple), Google risponde: “Conosci Siri?! Com’è piccolo il mondo, spero stia ottenendo buoni risultati”.

Insomma, pare che quando si chiede qualcosa a proposito della concorrenza, grazie al suo senso dell’umorismo (che dovrebbe migliorare di giorno in giorno), Google Assistant riesce a fare bella figura strappando anche un piccolo sorriso.

Fonte: Phandroid