Chrome OS si prepara a introdurre le routine di Google Assistant e una pagina di gestione con le app Android

Chrome OS si prepara a introdurre le routine di Google Assistant e una pagina di gestione con le app Android
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/chromeos64.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/chromeos64-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/chromeos64-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/chromeos64.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/12\/chromeos64.jpg"}, "title": "Chrome OS si prepara a introdurre le routine di Google Assistant e una pagina di gestione con le app Android" }

Stando a quanto riportato da Chrome Story, il canale Canary di Chrome OS si è arricchito di una nuova pagina di gestione delle app, attivata da un apposito flag.

Su Chrome OS questa pagina contiene non solo le app di Chrome ma anche quelle Android, il che sembra confermare che l’OS del colosso di Mountain View sta finalmente acquisendo un modo unificato per gestire le applicazioni (purtroppo quelle Linux non sono ancora incluse).

La nuova pagina si trova in chrome: // apps ed è accessibile tramite un nuovo flag nel canale Canary (chrome: // flags / # app-management) su Windows, Mac, Linux e Chrome OS (anche se le app Android compaiono solo nei Chromebook).

La nuova pagina di gestione organizza le app Android, Chrome e di sistema installate in base all’utilizzo più recente.

Probabilmente sarà necessario attendere ancora un po’ di tempo prima che la nuova feature venga messa a disposizione di tutti gli utenti nel canale stabile.

E sempre a proposito di Chrome OS, grazie ad un nuovo commit scopriamo che gli sviluppatori sono al lavoro su un apposito flag per abilitare il supporto alle routine di Google Assistant.

Il supporto alle routine potrebbe aprire la porta all’automazione su Chrome OS, come l’impostazione automatica di allarmi o l’apertura di applicazioni.

Purtroppo al momento non è possibile fare previsioni su quando tale feature sarà disponibile nel canale stabile per tutti gli utenti.

Fonti: Androidpolice, Androidpolice
Condividimi!