Forse molti di voi non lo sapranno, ma da qualche mese è possibile effettuare chiamate VoIP su tutti gli altoparlanti Google Home, compresi quelli con display come Google Nest Hub Max. Da oggi però l’azienda californiana ha deciso di compiere un passo davvero atteso: dotare tutti i propri dispositivi Home della possibilitĂ  di telefonare utilizzando la rete mobile.

Il servizio è attivo a partire da oggi, ma per il momento è limitato all’operatore telefonico australiano Telstra. In questo caso specifico è possibile associare ai propri dispositivi Home fino a sei diversi numeri di telefono corredati da sei diverse liste contatti; il riconoscimento vocale Google Voice Match si occuperĂ  di collegare la voce specifica della persona che sta interagendo con l’assistente solamente al proprio numero di telefono ed ai suoi relativi contatti.

Il telefono collegato non deve nemmeno trovarsi nei paraggi del dispositivo Google Home con cui si vuole telefonare: il servizio funzionerĂ  comunque, dato che utilizza in ogni caso la linea Internet casalinga.

Non ci sono ancora date per altri paesi o operatori telefonici, ma è lecito aspettarsi che passerà almeno qualche mese prima di poter vedere questo servizio attivo anche in Italia.