Ancora novità in arrivo per Google Chrome e Chrome OS

Ancora novità in arrivo per Google Chrome e Chrome OS
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_22_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_22_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_22_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_22_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_22_tta.jpg"}, "title": "Ancora novit\u00e0 in arrivo per Google Chrome e Chrome OS" }

Lo scorso mese, con il rilascio di Google Chrome 66, il colosso di Mountain View ha introdotto nuove restrizioni per quanto riguarda la riproduzione automatica dei video sia sui dispositivi mobile che su desktop.

Tale nuova politica ha influito in modo significativo sugli sviluppatori di giochi, molti dei quali sostengono che i loro titoli sono ora interrotti su Google Chrome. Uno sviluppatore, per esempio, si è lamentato con un tweet facendo rilevare che una politica di autoplay progettata per gli articoli di testo con video incorporati potrebbe non essere appropriata per ogni genere di contenuto.

In particolare la critica si concentra principalmente su “Media Engagement Index“, ossia il modo in cui Google Chrome determina se la pagina può riprodurre automaticamente i file multimediali. Questo algoritmo tiene conto di diversi fattori e rende difficile per gli sviluppatori testare il funzionamento delle proprie pagine per tutti gli utenti.

Pare che il team di Google sia disposto ad apportare le necessarie modifiche per adattare il nuovo sistema ai giochi Web ma nel frattempo consiglia di utilizzare la più recente API WebAudio, che non è soggetta agli stessi limiti (però richiede che i giochi siano riscritti).

Restando in casa del colosso di Mountain View, pare che gli sviluppatori di Chrome OS siano al lavoro per introdurre una funzione di disattivazione temporanea delle notifiche come quella di Android 8.0 Oreo.

Stando a quanto si apprende da un commit su Chromium Gerrit, ci sarà un pulsante per “attivare la funzione” e tale novità dovrebbe essere disponibile solo per le app Android. Staremo a vedere.

Fonti: Androidpolice, Xda-developers