Tra le smartband più apprezzate degli ultimi tempi troviamo indubbiamente Amazfit Cor, presentata qualche mese fa in Cina e che rappresenta l’ideale erede di Mi Band 2. A differenza di Amazfit Bip, dedicato agli sportivi grazie al GPS e alle funzioni dedicate allo sport, la nuova smartband è più versatile pur offrendo molte funzionalità.

Dopo una fase iniziale di stallo, dovuta principalmente al fatto che la smartband fosse completamente in cinese, nelle ultime settimane le cose sono cambiate radicalmente, con la traduzione ufficiale in inglese e una “amatoriale” in italiano. Vediamo dunque come configurare Amazfit Cor, come collegarlo allo smartphone, tradurlo e migliorarne le funzioni, con app alternative e come proteggerne lo schermo.

Android app sul Google Play

Come configurare Amazfit Cor

Ancora una volta è necessario installare o aver installato Mi Fit sul proprio smartphone, utilizzando il badge che trovate qui sopra. Se avete già un dispositivo collegato, come una smartband o uno smartwatch, ricordatevi che dovrete rimuovere l’accoppiamento, visto che potete gestire solo uno di questi dispositivi alla volta.

Per configurare Amazfit Cor dovete quindi aprire Mi Fit e andare nella scheda Profilo. A questo punto dovete aggiungere il dispositivo tramite l’apposito pulsante e nella schermata successiva scegliere “Band”. A questo punto l’applicazione inizierà a cercare la smartband. Dopo qualche secondo sentirete una vibrazione su Amazfit Cor e dovrete premere il segno di spunta verde per acconsentire all’abbinamento.

Da questo momento i dati raccolti dalla smartband potranno essere sincronizzati con Mi Fit e analizzati successivamente. Se avete una versione stabile dell’applicazione, la lingua di sistema sarà il cinese, ma niente paura, ora vediamo come rendere comprensibili tutte le scritte.

Come tradurre Amazfit Cor in italiano o inglese

Per riuscire a sfruttare appieno la nuova smartband è necessario tradurre in italiano Amazfit Cor, o se non vi crea problemi, utilizzare la lingua inglese., che richiede meno operazioni manuali. La traduzione in inglese è senza dubbio l’operazione più semplice e indicata per gli utenti che vogliono avere sempre la versione più recente del firmware.

Per ottenerla è sufficiente installare Mi Fit in versione 3.2.2.2 o successiva, seguendo le indicazioni che trovate nel nostro articolo. La versione indicata è quella del canale beta ma presto la novità sarà disponibile anche nel canale stabile. Qualora aveste effettuato l’accoppiamento con questa versione vedrete che la lingua di sistema verrà cambiata automaticamente in quella inglese entro pochi secondi, evitandovi qualsiasi ulteriore operazione.

Se invece preferite avere la lingua italiana dovete mettere in conto di non avere, almeno al momento, il firmware più recente. Il team di Gizchina, che ha curato la traduzione, non è ancora riuscito a decomprimere le versioni più recenti (attualmente siamo al firmware 1.0.6.49) per cui dovrete “accontentarvi” del firmware 1.0.5.60.

Potete seguire questa guida, con una procedura molto simile a quella che serve per tradurre in italiano Amazfit Bip. Al link indicato trovate tutte le risorse necessarie per tradurre in italiano Amazfit Cor. È consigliabile inoltre utilizzare Mi Fit 3.1.5 o una versione precedente per evitare che il sistema venga nuovamente tradotto in cinese. Non appena sarà possibile accedere ai nuovi firmware compressi dovrebbe essere possibile avere una versione modificata di Mi Fit per effettuare tutta l’operazione in maniera automatica e indolore.

Come migliorare Amazfit Cor

Se volete migliorare e sfruttare al meglio le potenzialità di Amazfit Cor potete utilizzare le due applicazioni che vi abbiamo consigliato per Amazfit Bip, e che sono compatibili anche con la smartband Amazfit. Potete migliorare la raccolta e gestione dei dati, personalizzare maggiormente le notifiche e fare molto altro. Per questo vi rimandiamo al nostro articolo nel quale trovate le descrizioni delle due app e i link per scaricarle dal Play Store.

Accessori per Amazfit Cor

A differenza di altri smartwatch, sono davvero pochi gli accessori per la nuova smartband. Al momento infatti negli store cinesi non sono disponibili bracciali alternativi ma con ogni probabilità nelle prossime settimane saranno disponibili cinturini di altri colori e materiali.

Potete acquistare pellicole protettive per proteggere lo schermo di Amazfit Cor ed evitare che si graffi. Attualmente trovate una pellicola Prince Film a 1,62 euro e una di Tamister a 1,38 euro. Vi consigliamo comunque di tenere d’occhio gli store più famosi per verificare la disponibilità di nuovi accessori.