ASUS ZenFone 4 Max (ZC554KL) riceve una beta AOSP con Android 9 Pie

ASUS ZenFone 4 Max (ZC554KL) riceve una beta AOSP con Android 9 Pie
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/asus_zenfone_4_max_6_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/asus_zenfone_4_max_6_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/asus_zenfone_4_max_6_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/asus_zenfone_4_max_6_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/asus_zenfone_4_max_6_tta.jpg"}, "title": "ASUS ZenFone 4 Max (ZC554KL) riceve una beta AOSP con Android 9 Pie" }

I possessori di ASUS ZenFone 4 Max non saranno troppo contenti del trattamento sugli aggiornamenti software ricevuto dall’azienda taiwanese. Il medio gamma asiatico attende novità da un po’ di tempo, precisamente da quando ricevette Android 8 Oreo ad ottobre. Da allora, il nulla.

La vicenda riceve un impulso adesso, con ASUS che annuncia la disponibilità di una beta AOSP basata su Android 9 Pie per ZenFone 4 Max ZC554KL. In virtù della sua natura, installando la beta si dovrà dire addio alla ZenUI – l’interfaccia utente di ASUS – e conseguentemente anche ai dati e alle impostazioni salvati sullo smartphone.

In due parole si tratta di una versione “pura” di Android, che quindi non può prescindere dalla cancellazione di ogni contenuto memorizzato nello smartphone. Per cui, nel caso voleste dare una chance al nuovo firmware, è necessario mettere nel conto un backup accurato che non obblighi a ricominciare da zero ad installazione conclusa.

ASUS sottolinea che la beta “non sarà supportata con gli aggiornamenti di routine”, per cui valutate attentamente il da farsi per evitare di dover tornare indietro, passando nuovamente da un ripristino del dispositivo ai dati di fabbrica.

Fonte: Asus
Condividimi!