Recensione ASUS Zenfone 3 con Nougat – Il 2016 è stato indubbiamente l’anno della fascia media e ASUS Zenfone 3 (qui la recensione) è stato uno dei protagonisti che, insieme a Honor 8, Moto Z Play e alcuni altri device è riuscito a dimostrare che per avere un ottimo prodotto non era necessario spendere cifre astronomiche.

Anche l’inizio del 2017 ci ha presentato alcuni nuovi elementi interessanti, potete trovare sulle nostre pagine la recensione di Samsung Galaxy A5 2017, di Huawei P10 Lite e di Moto G5 Plus che hanno confermato i valori in campo proponendosi come alternative di qualità a prezzi abbordabili.

Nel frattempo i vari best buy dello scorso anno sono ulteriormente scesi di prezzo e quindi risultano ancora più convenienti, ma come sono invecchiati? Ha ancora senso comprarli?
Di Honor 8 vi abbiamo già parlato nella recensione dopo 5 mesi di utilizzo, oggi è invece il turno di ASUS Zenfone 3, riprovato a distanza di 6 mesi e dopo il tanto atteso aggiornamento ad Android 7.0 Nougat.

Video recensione ASUS ZENFONE 3 con Android Nougat

L’aggiornamento si è quindi dimostrato abbastanza ostico anche per il device taiwanese, peggiorato leggermente nelle performance e nell’autonomia ma in maniera quasi trascurabile.

La delusione deriva piuttosto da ciò che non c’è stato con la nuova versione.
Ci aspettavamo una grafica svecchiata e una ZenUI alleggerita di tante funzioni ridondanti e app obsolete, invece è rimasto praticamente tutto uguale a prima e gli unici benefici sono stati apportati dalle classiche funzioni di Android 7.0, come il centro notifiche interattivo e multiwindows.

Rivalutando ASUS Zenfone 3 dopo 6 mesi è emerso un prodotto ancora consigliabile, uno dei migliori tra i 300 e i 400 euro per il comparto fotografico e attualissimo in fatto di qualità costruttiva.

A seguire vi lasciamo anche qualche sample fotografico realizzato dopo l’aggiornamento che testimonia una qualità fotografica in linea con quella già vista con Marshamallow.

La cosa che proprio continua a non piacerci sono i tasti soft-touch non retroilluminati, unico neo di uno smartphone nato sotto una buona stella, equilibrato e capace di offrire affidabilità, performance e autonomia con un rapporto qualità prezzo di riferimento.

Nell’attesa di conoscere il futuro Zenfone 4 vi ricordiamo che sulla pagina dedicata a ASUS Zenfone 3 potete consocere tutte le caratteristiche tecniche e controllare le migliori offerte online.

Altre offerte