WhatsApp: 10 alternative gratuite per Android

WhatsApp: 10 alternative gratuite per Android
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/02\/alternative-whatsapp-android.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/02\/alternative-whatsapp-android-460x250.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/02\/alternative-whatsapp-android-620x337.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/02\/alternative-whatsapp-android.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2014\/02\/alternative-whatsapp-android.jpg"}, "title": "WhatsApp: 10 alternative gratuite per Android" }

Whatsapp, la nota applicazione di messaggistica istantanea, è stata acquistata da Facebook. La notizia ha ormai raggiunto ogni angolo del web e molti si chiedono se Zuckerberg abbia fatto realmente un buon investimento, soprattutto considerando la somma spesa (19 miliardi di dollari tra contanti e azioni).

Gli utenti, oltre a rimanere sbigottiti dalla cifra sborsata dalla società, non possono far altro che preoccuparsi. La privacy è a rischio? Zuckerberg ruberà le rubriche degli ignari utilizzatori? Sono molti gli interrogativi, dunque, è iniziata la fuga verso altre applicazioni di messaggistica istantanea disponibili sui vari store. Ed ecco 10 alternative gratuite per Android.

Telegram

Partiamo con quella che sta creando maggiore scalpore. Già prima dell’acquisizione, gli utenti avevano iniziato a migrare verso questo nuovo titolo. Non è stata la vendita di Whatsapp a spingere gli utilizzatori, bensì le caratteristiche vincenti di Telegram.

L’app è OpenSource, totalmente gratuita, non integra fastidiose pubblicità e risulta molto veloce. L’interfaccia è simile a quella di Whatsapp, ma il punto di forza del titolo è senza dubbio la privacy. Permette di avviare delle chat segrete che non solo saranno crittografate, ma l’utente potrà scegliere di attivare l’autodistruzione della conversazione (da 2 secondi fino a 1 settimana). Infine, le conversazioni normali (non segrete) saranno salvate su cloud. Privacy assicurata con Telegram, quindi perché non scegliere questo titolo rispetto a Whatsapp?

alternativa-whatsapp

[pb-app-box pname=’org.telegram.messenger’ name=’Telegram’ theme=’discover’ lang=’it’]

Viber

Altro avversario di Whatsapp che oltre ad offrire le classiche funzioni consente anche di effettuare videochiamate gratuite con amici che utilizzano la stessa applicazione. Recentemente è stata acquistata alla “modesta” cifra d i 900 milioni di dollari da kuten, colosso dell’e-commerce giapponese. Ricordiamo che l’app permette di avviare conversazioni singole oppure di gruppo (massimo 100 partecipanti) e di condividere foto, video, messaggi vocali, posizione, emoticon ed adesivi.

viber

[pb-app-box pname=’com.viber.voip’ name=’Viber’ theme=’discover’ lang=’it’]

Kik

Per molti questa è una delle migliori alternative a Whatsapp. Permette di inviare messaggi individuali o di fare chat di gruppo, consente di capire quando i messaggi sono stati inviati, letti oppure quando una persona sta scrivendo un nuovo messaggio. Inoltre, scaricando altre applicazioni sarà possibile inviare cartoline di auguri (YourCards), disegni (Sketchee) o qualsiasi altro tipo di file (FileKicker). La propria identità su Kik sarà rappresentata dal nome utente, quindi il numero di telefono sarà protetto.

kik

[pb-app-box pname=’kik.android’ name=’Kik’ theme=’discover’ lang=’it’]

ChatON

Anche Samsung prova a sfidare Whatsapp con il suo noto titolo. L’app consente di avviare chat individuali o di gruppo,inviare messaggi broadcast, messaggi animati, scritti a mano e, ovviamente, permette di condividere foto, video, file audio e la propria posizione. Gli utenti potranno anche aggiornare il proprio stato.

chaton

[pb-app-box pname=’com.sec.chaton’ name=’ChatON’ theme=’discover’ lang=’it’]

MessageMe

Non solo chat individuali e di gruppo con emoticon, ma l’app vi permette anche di condividere file audio, video musicali di Youtube, far conoscere la propria posizione agli amici e, inoltre, trasformerà il dispositivo Android in una sorta di walkie talkie. Molto interessante la possibilità di inviare disegni realizzati con pennelli di varie dimensioni e di ogni colore.

messageme

[pb-app-box pname=’com.littleinc.MessageMe’ name=’MessageMe’ theme=’discover’ lang=’it’]

Hike Messenger

Perfetta alternativa gratuita a Whatsapp. Offre tutte le classiche funzioni e secondo molti è un’app decisamente più completa di quella acquistata da Facebook. Chat individuali, di gruppo, condividere foto, video, posizione ed anche utilizzare dei particolari adesivi per esprimere il proprio stato d’animo! Inoltre, l’app, proprio come l’ultimo aggiornamento di Whatsapp, consente di scegliere chi può visualizzare l’orario dell’ultima connessione. Anche quest’app permette di usare il terminale Android come walkie talkie.

hike

[pb-app-box pname=’com.bsb.hike’ name=’Hike’ theme=’discover’ lang=’it’]

Line

Line non è solo un’applicazione per inviare messaggi di testo istantanei (corredati di particolari icone) ed effettuare videochiamate a prezzo zero, ma può anche essere considerato un piccolo social network. Grazie alla funzione Timeline, infatti, ogni utente potrà condividere sulla propria “bacheca” la posizione, foto, adesivi o status per aggiornare i propri amici.

line

[pb-app-box pname=’jp.naver.line.android’ name=’Line’ theme=’discover’ lang=’it’]

WeChat

Altra famosa applicazione che, addirittura, è stata sponsorizzata da Leo Messi e altri personaggi famosi. Siamo dinnanzi ad un’altra app che ha da sempre fatto concorrenza al titolo recentemente acquistato da Facebook. L’applicazione è gratuita e non integra banner pubblicitari e permette di avviare conversazioni singole o di gruppo con le ormai immancabili emoticon. Ovviamente permette consente di inviare immagini, video, file audio. Inoltre, i contatti di WeChat non potranno vedere il numero di telefono.

WeChat

[pb-app-box pname=’com.tencent.mm’ name=’WeChat’ theme=’discover’ lang=’it’]

Hangouts

Da buoni utenti Android non possiamo non apprezzare l’ormai celebre Hangouts. Una degna alternativa a Whatsapp che vi permette di chattare, inviare file ed effettuare videochiamate. Il punto di forza di quest’applicazione è senza dubbio la possibilità di effettuare una videochiamata di gruppo con massimo 10 persone contemporaneamente. Disponibili moltissime emoji (emoticon) ed è utilizzabile anche da PC.

Hangouts

[pb-app-box pname=’com.google.android.talk’ name=’Hangouts’ theme=’discover’ lang=’it’]

BBM

Interessante app che risulta molto più completa della nota Whatsappa. Offre la possibilità di avviare chat individuali, di gruppo o di inviare messaggi broadcast. Non mancano le notifiche di lettura per capire quando un messaggio è stato inviato, ricevuto e sarà possibile visualizzare se un utente sta scrivendo.

Chiamate vocali, condivisione di file e inoltre consente di creare dei Gruppi per condividere contenuti con tutti i presenti. Molto interessanti i Canali che permettono agli utenti di condividere le proprie passioni. Infine,BBM utilizza uno specifico PIN al posto del numero di telefono o dell’email, quindi tutela la privacy degli utilizzatori.

bbm

[pb-app-box pname=’com.bbm’ name=’BBM’ theme=’discover’ lang=’it’]