Prisma è senza dubbio una delle app del momento e la sua popolarità ha scaturito, in questi giorni, un sovraccarico dei server ed un conseguente malfunzionamento di tutto il servizio. Gli sviluppatori, tuttavia, hanno affermato di essere vicini alla correzione (più o meno) definitiva del problema.

Offerta

Poco F6, 8GB+256GB, Nero

Snapdragon® 8s Gen 3, Display AMOLED 120Hz, Ricarica Turbo 90W

389€ invece di 449€
-13%

Il guasto era giĂ  noto il giorno stesso della pubblicazione e ve ne abbiamo parlato nella nostra guida al funzionamento dell’app: dopo aver selezionato un effetto ed aver atteso circa 30 secondi compare, infatti, la scritta “Prisma is over capacity” che ci costringe a riprovare qualche minuto dopo con scarsi (se non nulli) risultati.

I colleghi di Phandroid hanno così chiesto agli sviluppatori qualche delucidazione a riguardo ed essi hanno risposto che il problema “sarĂ  risolto entro qualche giorno”. Altre domande che sono state poste riguardano la motivazione dietro la quale non si può elaborare l’immagine direttamente da smartphone ed essi hanno affermato, come abbiamo giĂ  fatto noi qualche giorno fa, che la necessitĂ  di una GPU potente è quantomai fondamentale ed i dispositivi mobili non sono ancora abbastanza avanzati.

Per quanto riguarda la modifica delle foto, invece, i creatori di Prisma hanno affermato che non è in programma l’aggiunta di strumenti per l’editing dell’immagine (hanno proprio detto “nĂ© si nĂ© no”! NdR) ma che in futuro ci sarĂ  la possibilitĂ  di importare scatti in qualsiasi formato e non piĂą necessariamente in 1:1.

Insomma, l’app ha appena iniziato il suo cammino e vedremo cosa ci riserverĂ  per il futuro.