L’API SafetyNet sta creando problemi ad alcuni smartphone con bootloader sbloccato

L’API SafetyNet sta creando problemi ad alcuni smartphone con bootloader sbloccato
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/androidpayuk.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/androidpayuk-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/androidpayuk-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/androidpayuk.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/androidpayuk.jpg"}, "title": "L’API SafetyNet sta creando problemi ad alcuni smartphone con bootloader sbloccato" }

I possessori di alcuni smartphone con bootloader sbloccato, in particolare Huawei Nexus 6P, OnePlus 3 e Motorola Nexus 6, stanno segnalando su Reddit l’impossibilità di utilizzare Android Pay a causa di problemi legati all’API SafetyNet. Si tratta di un’API famosa tra gli appassionati di modding in quanto ha lo scopo di rilevare modifiche al sistema.

Sui dispositivi con permessi di root sbloccati o custom ROM, SafetyNet interviene impedendo l’utilizzo di alcune applicazioni, Android Pay in primis. Sembra che il malfunzionamento sia dovuto a un bug, probabilmente legato ad un aggiornamento di Google Play Services delle cui API SafetyNet fa parte. L’API segnala un problema anche sui dispositivi che, pur avendo il bootloader sbloccato, non hanno subito alcun tipo di modifica e dovrebbero pertanto risultare sicuri.

Sembra comunque che si tratti di un problema momentaneo dato che molti degli utenti che hanno segnalato il malfunzionamento, hanno notato che dopo aver riavviato il dispositivo o dopo aver atteso alcuni minuti il sistema sembra tornare a funzionare correttamente. Google non ha rilasciato, per il momento, nessun commento a riguardo ma dovrebbe essere al lavoro per capire l’origine del problema che, a quanto pare, si presenta sia con Android 7.0 Nougat che con Android 6.0 Marshmallow.

Fonte: Androidpolice