E’ autunno e come ogni anno è arrivato un nuovo Nexus! Per la gioia di molti affezionati, questa volta la new entry si è moltiplicata, insieme ad LG Nexus 5X che abbiamo già recensito, ecco anche il modello di fascia alta Huawei Nexus 6P. Lo abbiamo provato per una settimana, cercando di metterlo in difficoltà in ogni modo e indagandone ogni piccolo difetto. Un compito che si è rivelato assai arduo, scoprite tutto sul fantastico Nexus 6P nella nostra recensione completa!

 Video recensione di Huawei Nexus 6P

Unboxing di Huawei Nexus 6P

Hardware & Connettività

Huawei Nexus 6P è il meglio che possiate trovare sul mercato lato hardware. E’ spinto da un potente processore Octa-core, il Qualcomm Snapdragon 810. E’ formato da 4 core Coretex a53 a 1,55GHz e 4 Cortex a57 da 2.0 GHz. Anche la GPU è al top, si tratta della Adreno 430.

Per non farsi mancare nulla, il terminale dispone di 3 GB di RAM e di 32/64/128 GB di spazio d’archiviazione. I sensori sono in dotazione completa, a partire da quello biometrico per le impronte digitali che garantisce sicurezza e comodità, il sensore di luminosità e prossimità. Ci sono anche il barometro, l’accelerometro, il giroscopio e la bussola. La porta USB è type C e fortunatamente in confezione troverete anche un cavetto adattatore per il collegamento con il PC.

n6pimm3
Sul fronte della connettività è possibile sfruttare l’LTE di cat 6, il Wifi ed il bluetooth 4.0. Un device che nonostante la scocca in alluminio garantisce sempre ottime prestazioni nella ricezione, nello scambio dati e nella stabilità del segnale anche al limite di cella. Il discorso vale anche per il GPS, sempre ottimo anche in città o nelle zone montagnose.

Nexus6Punbox5

In generale non possiamo che notificare un ottimo comportamento di Nexus 6P un po’ in tutte le situazioni, a partire dalle funzioni telefoniche, fino alla fluidità del sistema e alla reattività nelle situazioni di stress. Questo è un dispositivo al top della gamma e come tale non delude, praticamente mai. L’aspetto più convincente è senza dubbio l’ottimizzazione raggiunta sul processore, sempre problematico su tutti gli smartphone che finora l’hanno adottato, mentre appare sempre scattante, parsimonioso nei consumi ed attento alla temperatura, su questo prodotto.

Ottimo anche il sensore di impronte digitali, non perde mai un colpo anche se il posizionamento sulla faccia posteriore ci obbligherà a prenderlo sempre in mano per attivare lo sblocco.

Qui in basso alcuni benchmark, che testimoniano la potenza di Nexus 6P non rendendogli però completamente giustizia visto che sulla carta pare esistano terminali più potenti. All’atto pratico possiamo assicurarvi che non è così, questo è il migliore.


VEDI ANCHE

Huawei Nexus 6P

Ergonomia, Design & Materiali

Le dimensioni sono di 159,3 x 77,8 x 7,3 mm di spessore. Un uomo medio riesce a tenere in mano senza eccessive difficoltà uno smartphone alto 145 mm e appena più largo dei 70. Tirando le ovvie conclusioni, Nexus 6P risulta sovrabbondante e davvero complicato da maneggiare con una sola mano. Si, è il classico padellone.

n6pimm

Detto ciò, non si può fare a meno di amarlo dal punto di vista estetico. E’ bellissimo, curato, ben assemblato e costruito con materiali di pregio. La monoscocca è in alluminio di qualità, mentre il vetro protettivo anteriore è un gorilla glass 4. Vetro anche nella parte alta posteriore, un particolare che caratterizza fortemente il design.
Per quanto appariscente, questa soluzione ha il suo perchè e conferisce uno stile tutto particolare al device. Gli estremi sono leggermente stondati e sembrano annegare dentro all’allumino. Molto bello anche il dettaglio del sensore di impronte digitali, incastonato nella scocca come se fosse parte dell’ originale del blocco di alluminio.

Tutti gli spigoli sono fresati con una finitura lucida e danno ulteriore pregio all’ estetica. Per contro rendono Nexus 6P veramente scivoloso e soggetto a graffi e cadute accidentali. Cover obbligatoria!

Nexus6PunboxCop

Display, Audio & Multimedia

Huawei Nexus 6P ha un display da 5,7 pollici Amoled con risoluzione 2560 x 1440 pixel. E’ una unità che impressiona ma che non ci ha convinto fino in fondo. E’ uno schermo di livello, su questo non vogliamo avanzare dubbi, tuttavia la qualità non è paragonabile agli amoled con cui sono equipaggiati i modelli di punta Samsung per il 2015.
Le caratteristiche sono quelle tipiche della tecnologia con cui è costruito: neri profondi, colori brillanti e buoni angoli di visuale. I difetti, allo stesso modo,  ricalcano esattamente i problemi insiti nei display a matrice attiva: visibile e di colore grigio quando è spento, saturazione esagerata e luminosità non eccellente con conseguente visibilità limitata sotto la luce del sole.  Non ci è piaciuta per nulla la tonalità rossa che emerge con luminosità bassa, così come i colori molto giocattolosi anche in galleria, tanto che risulta praticamente impossibile valutare le foto scattate direttamente dallo smartphone.
Purtroppo Android puro non ha alcuna soluzione software per la calibrazione dei colori e possiamo dire che sia pensato per rendere al meglio sugli schermi LCD a causa dei menù bianchi e pochissimo spazio ai neri assoluti. Dovremo ricorrere a launcher alternativi e a sfondi scuri per esaltare lo schermo di Nexus 6P, che comunque, vi ricordiamo, potrebbe essere il particolare migliore per stupire i vostri amici.

n6pimm2

Il comparto audio è invece sensazionale. Gli speaker sono tra i migliori, se non i migliori in assoluto che abbiamo mai sentito. Nexus 6P è probabilmente il primo della linea ad essere dotato di un comparto multimediale di fascia alta e questo rende ancora meglio l’idea della sterzata che Google ha voluto dare, costruendo davvero un prodotto senza compromessi.

Fotocamera

La fotocamera di Huawei Nexus 6P è ottima ed è esattamente la stessa di LG Nexus 5X. Qui potete trovare il focus che abbiamo realizzato a suo tempo sul device di LG. Si comportano esattamente allo stesso modo e condividono pregi e difetti.
Il sensore è da 12,3 MP con la particolare caratteristica di ospitare pixel più grandi della media (1,55 um). Le foto in diurna sono eccellenti, allo stesso livello di LG G4, dei vari Galaxy S6 e di Iphone 6/s/plus. In notturna invece Nexus 6P perde per un algoritmo di compressione ad alti iso non troppo efficiente e per la mancanza di stabilizzazione ottica, che ci porterà ad avere molto spesso foto mosse non appena i tempi salgono oltre 1/250 sec.
Rispetto a LG Nexus 5X qui avremo la possibilità di scattare foto in burst che verranno poi automaticamente organizzate in una sequenza animata.

QUI LE FOTO ORIGINALI

I video sono di alto livello in FullHD, a differenza di ciò che avviene su LG Nexus 5X. Grazie alla stabilizzazione digitale che è attiva ed efficacie. In 4K invece niente stabilizzatore, in linea con quanto avviene sugli altri top di gamma del 2015.

Molto bella anche la possibilità di realizzare video in slow motion a 240 fps (su Nexus 5X siamo fermi a 120 fps)

Batteria & Autonomia

Huawei Nexu 6P ha una batteria da 3450 mAh, è capiente ma deve fare i conti con il display ultra definito e con il processore potente. Su Android 6.0 Marshmallow è stato introdotto un algoritmo che migliora i consumi in standby. Si può apprezzarne il funzionamento guardando i grafici del consumo. C’è una grande discrepanza tra i risultati con uso medio e con uso intenso, molto più di quello che riscontriamo solitamente nei nostri test.
In parte questo fatto è da attribuire anche al display che risulta di gran lunga l’elemento determinante nell’autonomia giornaliera.
Vi basti sapere che riuscirete quasi sempre ad arrivare a fine giornata, a meno che non mettiate sotto sforzo il dispositivo per lunghe sessioni di gaming. (Per la cronaca il 6P regge un’ora di gaming continuo senza battere ciglio consumando circa il 50% del suo serbatoio).

In termini numerici siamo sulle 3h30min medie di display acceso su una giornata completa. Scendiamo a circa 3h con uso molto intenso con device che si spegne verso le 19, ed arriviamo a 4h con uso medio basso con rifermento ad una giornata di 12 ore circa.

Software

A bordo di Huawei Nexus 6P abbiamo Android 6.0 Marshmallow. Ormai dovreste conoscerlo abbastanza bene, per cui non ci soffermeremo troppo su questa parte. Qui in basso il video che abbiamo realizzato in occasione della prima build ufficiale di Android 6.0, dove spieghiamo tutte le novità.

Huawei Nexus 6P è il prodotto di velocità, affidabilità e sicurezza. Mentre il primo fattore è da sempre prerogativa della linea pure Goolge, in questo device troviamo un occhio di riguardo anche ai restanti caratteri. Affidabilità dal momento che non abbiamo bug rilevanti, a fronte invece di un ottimo comportamento nel comparto telefonico, multimediale e nella connettività, ed infine sicurezza ai massimi livelli con la memoria criptata allo spegnimento, il doppio controllo sullo sblocco del bootloader e patch di sicurezza mensili garantite. Il sensore di impronte digitali aggiunge ulteriori vantaggi in termini di comodità e privacy, che uniti ai passi avanti già effettuati con Android 5.0 Lollipop, rendono finalmente il Nexus 6P un device completo.

Il sistema girerà a 64 bit con una velocità impressionante, mai un rallentamento. Pensate che Nexus 6P riesce a portare a termine senza battere ciglio una sessione di gaming di un’ora a RR3 con surriscaldamento inesistente!

Le app preinstallate saranno solo quelle di Google ed avrete tutto lo spazio a disposizione per personalizzare la vostra esperienza utente con Android.

In conclusione

Huawei Nexus 6P è di gran lunga il migliore Nexus di sempre, sbaraglia la concorrenza dei precedenti modelli a suon di qualità in tutti i comparti. Non ha veri punti deboli ed anzi, nel comparto audio, nella velocità e nel design si pone al top del mercato phablet.

Nexus6Punbox3
I suoi diretti concorrenti in italia sono Galaxy S6 edge plus e iPhone 6s plus ed anche contro queste istituzioni, Nexus 6P ha le sue buone carte da giocare. Il prezzo è salato (699 € per 32 GB) ma se lo street price dovesse scendere intorno ai 550, allora davvero non ci sarebbero dubbi sul consigliarvelo. Se per voi le dimensioni mastodontiche non sono un problema e siete interessati a provare l’esperienza di Android Puro, allora prendete seriamente in considerazione Nexus 6P, perchè è fantastico.

Migliori offerte sul web per Huawei Nexus 6P: Nessuna offerta al momento

Pagella

8.9
Display
7.8
Ergonomia
9.6
Hardware
8.5
Software
8.6
Batteria
9.0
Fotocamera
8.2
Qualità/prezzo
9.5
Materiali
9.5
Audio
9.0
Esperienza Utente
9.2