Eccoci con una nuova puntata della nostra mini rubrica che abbiamo chiamato #WhatsOnMyPhone, ovvero cosa c’è sul nostro smartphone personale.
I videomaker del nostro canale YouTube vi racconteranno i segreti del loro device e il modo in cui lo utilizzano.

Nella prima puntata Emauele ci ha svelato quali sono le 10 applicazioni per lui indispensabili e quale personalizzazione utilizza sul suo Samsung Galaxy S8, oggi è mio turno e con il mio LG G6 vi guiderò in una customizzazione leggera e votata al risparmio energetico e alla produtività e alla fotografia.

Le app che installo sempre e la mia personalizzazione top #WhatsOnMyPhone by Matteo

Evie Launcher

Evie è un Launcher che ho scoperto da poco, ma che è subito entrato di diritto tra le mie app insostituibili.

Si tratta di una home semplice, con alcune possibilità di personalizzazione e un ottimo comportamento sul fronte prestazioni e risparmio energetico.

Si possono applicare icon pack, sono supportate le shortcut di Android 7.1.2, è possibile sfruttare alcune gesture è una fantastica ricerca globale, particolarmente veloce.

Negli screenshot a seguire potete vedere la personalizzazione che ho scelto per Evie, con pacchetto icone che ho applicato Urmun, lo sfondo fa parte dell’ applicazione Sfondi Google, mentre il widget in home è Star Clock Widget.

Android app sul Google Play

Snapseed

Per chi ama la fotografia è un’app che non può mancare. Costituisce uno strumento potente ed efficace per l’editing fotografico che non sia la semplice applicazione di un filtro.

Partendo dagli strumenti di base potremo regolare tutti i parametri principali della fotografia, ci possiamo poi spostare sulle funzioni avanzate per operare modifiche che solo un programma professionale riuscirebbe a dare.

Non mancano comunque effetti semplici e regolazioni automatiche per chi non ha voglia di addentrarsi troppo nell’editing.

La ciliegina sulla torta è il semplice processo di esportazione e condivisione guidata.

Android app sul Google Play

Bike Map

Bike Map viene in aiuto a tutti coloro che amano la bicicletta e si divertono con escursioni su qualunque terreno.

Se siete ciclisti molto probabilmente conoscerete le strade e i sentieri migliori della vostra zona, può capitare però di trovarsi fuori sede o semplicemente di voler sperimentare nuovi percorsi.

Con Bike Map tutti possono registrare il proprio tragitto e condividerlo con la community globale.

Da utente avrete la certezza di percorrere strade e sentieri già “testati”, inoltre spesso troverete utili annotazioni lasciate dal creatore della traccia.

L’applicazione è strutturata in modo semplice, è possibile filtrare i risultati di ricerca sulla base di diversi parametri, infine basterà avviare il follow per seghire la traccia GPS.

Per me è diventata uno strumento indispensabile durante le vacanze ma non solo.

Android app sul Google Play

Motion Stills

Motion Still vi verrà in aiuto nella creazione di semplicissime GIF animate.

Se siete frequentatori dei social sicuramente avrete notato che le GIF sono entrate massivamente sulle nostre bacheche, ma molto spesso sono di qualità scadente.

Quest’applicazione ha quindi la funzione di semplificarvi la vita ma anche quella di farvi rimanere al passo sui social network.

Il funzionamento è quasi banale: si registra un piccolo video direttamente con la camera in app, poi si può applicare un leggero editing e infine esportare e pubblicare in pochissimi secondi e con una buona qualità.

Il limite è rappresentato dai pochi settaggi utilizzabili per le GIF (velocità, audio),i pro sono tutti nell’immediatezza d’uso che me l’hanno fatta preferire a tante altre alternative magari più complete.

Android app sul Google Play

Any.do

Any.do è la mia app preferita per note e todo list ormai da anni. Mi è sempre piaciuta per la grafica minimale e l’organizzazione semplice dei task.

È possibile creare liste di cose fa fare, film da vedere, idee, appuntamenti e tutto ciò che desideriamo. Il tutto sarà organizzato in modo chiaro e in generale la fruizione dell’applicazione è piuttosto immediata.

Rispetto a un’app come ToDoist è molto più scarna ma nello stesso tempo ideale per un uso affiancato a tasker complessi.

Nel mio caso utilizzo Meister Task per lavoro e Ant.do è perfetta per tutto il resto.

Android app sul Google Play

Here Maps

È l’applicazione di navigazione e mappe per eccellenza se non si ha la certezza di avere a disposizione una connessione internet, o se semplicemente avete esaurito il vostro budget mensile di dati.

Here Maps è completa e affidabile, forse non a livello di Google Maps ma con il grande vantaggio di poter scaricare intere mappe di paesi o continenti per poter essere fruite in un secondo tempo anche senza internet.

La sua immediatezza d’uso, la maturità acquisita in anni di presenza fissa tra le top app del PlayStore hanno fatto di Here Maps una vera pietra miliare per l’universo Android.

Per quanto mi riguarda è una dei miei punti fermi quando devo andare in vacanza, specialmente all’estero.

Android app sul Google Play

Free Prints

Free Prints mi è stato consigliato da un’amica qualche mese fa ed è stato una fantastica scoperta, senza dilungarmi troppo, permette di stampare foto su carta fotografica gratuitamente o quasi.

Personalmente scatto moltissime foto con lo smartphone e con la mia macchina fotografica, il più delle volte però rimangono nel hard disk del PC senza più essere riviste.

Il bello delle foto è poterle rivedere dopo tempo per ricordare i momenti che abbiamo immortalato, e in questi casi un’immagine stampata, da poter toccare con mano ha tutto un altro gusto rispetto allo schermo.

Con FreePrint ho risolto principalmente un problema (oltre ovviamente al vantaggio economico di poter stampare gratuitamente): ho tutte le mie foto in un unico luogo e posso selezionarle a tempo perso in un amen.

L’applicazione infatti non solo permette di selezionare per la stampa le immagini salvate in memoria, ma può vedere anche quelle dei nostri social e servizi cloud come Google Foto,

FreePrints permette di stampare fino a 50 foto 10×15 gratuitamente al mese, per un totale di 500 foto annuali. La spesa a carico dell’utente è solo quella della spedizione ma si aggira sempre entro i 6-7 euro.

Il servizio consente di stampare anche molti altri formati a prezzi vantaggiosi.

Android app sul Google Play

PhotoFly

PhotoFly è simile a FreePrints ma consente la stampa di 50 foto per ogni ordine in formato 4×4 o 4×6.

Rispetto all’app di cui vi ho parlato è meno completa nella compatibilità delle sorgenti e offre il servizio gratuito solo per piccole foto.

Il vantaggio sono i costi di spedizione veramente contenuti e tempi di consegna rapidi.

Anche PhotoFly offre un servizio di stampa in moltissimi formati e include un semplice tool di editing fotografico.

Android app sul Google Play