Google Allo, l’app di instant messaging creata dal colosso di Mountain View e disponibile per iOS ed Android, è in continua evoluzione. I teardown degli aggiornamenti permettono, infatti, di notare la presenza praticamente costante di nuove features in fase di lavorazione.

Una feature per il controllo dei dati consumati dall’applicazione era emersa nel teardown di un aggiornamento precedente e questa settimana si prepara finalmente ad essere rilasciata.

La scorsa estate, l’analisi del versione 14 di Google Allo aveva mostrato come Big G fosse al lavoro per permettere agli utenti di tenere sotto controllo il consumo di dati dell’app stessa. Adesso, a distanza di mesi, è comparsa nelle impostazioni di Allo la nuova opzione “Utilizzo dati“.

La nuova pagina distingue l’utilizzo di dati delle varie componenti dell’applicazione, come Messaggi, Media, Google Drive, Wi-Fi e dati mobili. In primo piano vengono mostrati i dati complessivamente consumati, mentre più in basso è possibile resettare le statistiche.

Le informazioni fornite sono piuttosto basiche, ma comunque utili per gli utenti che sono soliti tenere sotto controllo il proprio consumo di dati.

L’inserimento di questa nuova feature in Allo è in linea col recente modus operandi di Google, basti pensare al progetto Android Go e ad alcune app da poco rilasciate.

L’opzione “Utilizzo dati” è disponibile a partire dalla versione 25 di Google Allo, già presente sul Play Store.

Android app sul Google Play