TIM e Fastweb usano pubblicità ingannevole per i servizi di fibra secondo lo IAP

tim-fastweb

TIM e Fastweb dovranno cessare le proprie campagne pubblicitarie relative ai servizi di fibra ottica: a deciderlo è stato l’Istituto dell’autodisciplina Pubblicitaria (IAPsu segnalazione di Vodafone.

Lo IAP ha richiesto la cessazione a TIM della propria pubblicità dove è inserita la frase “La rete in fibra ottica numero uno in Italia”, identificata come comunicazione commerciale ingannevole nei confronti degli utenti.

Per Fastweb, invece, la situazione sarebbe più complessa; innanzitutto sarebbero vari i punti segnalati della campagna pubblicitaria in esame che rientrerebbero nella categoria di comunicazioni ingannevoli (“fino a 200 Mega”, “Stabilità, potenza, velocità per correre insieme verso un futuro migliore”, “La nostra fibra fa correre l’Italia a tempo di record. Da sempre”, “Sulla tua linea non ci sono limiti di velocità” e “Dopo i 100 vinciamo anche sui 200”).

In questo caso lo IAP ha disposto la cessazione della campagna pubblicitaria, ma la decisione definitiva si avrà solamente il prossimo 20 dicembre.

Che ne pensate di queste decisioni?

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Donato Giuliani

    È vero sono ingannevoli le pubblicità,perché la fibra non c è dappertutto.Specialmente nei paesi

  • Skhammy

    Un po’ come Apple Vs Samsung per il brevetto di un rettangolo con gli spigoli arrotondati ! Assurda e ridicola… Se per esempio per Tim, la frase è veramente quella, non mi pare abbia tirato in ballo i nomi della concorrenza. Se la frase indicata è completa, si è limitata a dire di avere la rete in fibra ottica numero 1 in Italia, non ha indicato se numero 1 per lunghezza, diffusione, qualità, velocità nell’ installazione dei punti di accesso casalinghi……., saranno poi i clienti a deciderlo… E mica per difendere Telecom, più che altro perchè tutte queste limitazioni rendono la pubblicità senza ha più ragione d’ essere, al passo coi tempi, perchè non basta più dire il nome di un prodotto per venderlo.

    • giacomofurlan

      Mah, per la TIM si sono auto proclamati “fibra numero 1” che, se non specificato, vuol dire su tutta la linea… Do quindi ragione allo IAP. Se invece prendiamo in considerazione le pubblicità della Fastweb, se sono quelle le parole incriminate… non credo dicano niente di falso: “fino a 200” vuol dire da 0 a 200, “stabilità” almeno la mia fibra è stabile (come penso qualsiasi fibra in Italia, o almeno qui a Milano), potenza… beh, sognatevela una velocità così con le ADSL tradizionali! Da record? Rispetto alla concorrenza sfortunatamente è così… e così via…

      Invece ho più di un amico con Vodafone fibra che si lamenta proprio della stabilità del servizio… mah… che guardassero nel proprio giardino?

Top