MWC 2012 – Le pagelle di TuttoAndroid

Al Mobile World Congress 2012 che si è da poco concluso, abbiamo potuto osservare da vicino tantissimi device  interessanti, sia smartphone che tablet Android, tra i quali qualcuno ci è piaciuto di più, qualcuno di meno. C’è da dire però che le varie aziende che hanno esposto i loro prodotti all’evento, hanno voluto attuare strategie di mercato differenti. Vedi Samsung, la quale non ha fatto “furore” all’MWC presentando il Galaxy S3 come la maggior parte dei presenti si aspettava, ma ha comunque raccolto cauti consensi. Al contrario, in grande spolvero c’è Huawei che ha presentato invece tanti device, specialmente smartphone, tutti potentissimi e molto validi, i quali hanno fatto un’ottima impressione a tutti. La stessa Sony ha scelto di presentare il suo nuovo top di gamma, Xperia S, e gli altri due della nuova gamma Xperia, P ed U. Idem dicasi per HTC, la quale ha presentato la nuova serie One degli smartphone Android.

Strategie differenti, dunque, che solo il tempo ci dirà se hanno giovato o meno. Senza perderci ulteriormente in chiacchiere, andiamo a dare un’occhiata alle nostre pagelle.

____________________________________________________________________________

Huawei: società decisamente rinata verso la fine del 2011, ha deciso di iniziare il 2012 con un bel portfolio di smartphone Android anche per quanto riguarda la fascia alta con dual-core e quad-core. Prestazioni ed eleganza in prima linea, migliorabile forse il reparto batteria e interfaccia grafica. Voto 8.0.

Huawei Ascend P1: dispositivo performante ma meno elegante del P1S. Voto: 7.0.

Huawei Ascend P1S:  performante ed elegante, spesso solamente 6.68mm. Voto 7.5.

Huawei Ascend D quad: prestazioni al top con dimensioni contenute rispetto alla concorrenza. Voto 8.5.

Huawei Ascend D1: prestante dual-core con cura verso il design e la qualità costruttiva. Adatto per la fascia media. Voto 7.5.

____________________________________________________________________________

Acer: produttore che forse ha portato meno novità al MWC 2012 ma che comunque si è data da fare anche quest’anno. Abbiamo un top di gamma davvero interessante ed un entry-level con Android ICS. Voto 7.5.

Acer Iconia Tab A510: tablet dua-core con un sistema molto fluido e veloce. Voto 8.0.

Acer Liquid Glow: 1ghz di processore, display da 3.8 pollici e Android ICS. Voto 7.0.

Acer CloudMobile: elegante e prestante, un display luminoso ed un sistema molto fluido. Voto 8.5.

____________________________________________________________________________

ASUS: sicuramente il produttore più amato per quanto riguarda gli aggiornamenti Android, ha cercato anche quest’anno di portare sui propri banchi innovazione e ce l’ha fatta. Voto 8.5.

ASUS Padfone: da smartphone a Tablet e viceversa senza perdere in prestazioni ed elenganza. Voto 8.5.

ASUS Transformer Pad 300: un nuovo top di gamma più solido che va ad affiancare il Transformer Prime. Voto 8.0.

____________________________________________________________________________

HTC: dopo qualche mese di pausa torna sulla scena High Tech Computer Corporation. Al MWC 2012 ha portato diversi telefoni, poca differenziazione e batterie “povere”. Il punto forte ancora la collaborazione con Beats, il punto debole i nuovi prezzi astronomici. Voto 6.5.

HTC One X il processore Tegra 3 si fa sentire, il display è molto grande, è dotato di NFC ma la batteria lascia a desiderare ed il prezzo è davvero esagerato. Voto 7.5.

HTC One S – design bello, il più sottile HTC di sempre. Dual-core che si comporta bene ma la batteria è il suo tallone d’achille. Smartphone di fascia medio-alta. Voto 7.0.

HTC One V – più che altro è un restyling del già noto HTC Legend uscito 2 anni fa. Nulla di nuovo. Voto 5.5.

____________________________________________________________________________

Sony: Da poco ha acquisito interamente Ericsson ed è pronta per far balzare in alto un nuovo brand. Non più Sony Ericsson Xperia bensì un più corto e convincente Sony Xperia. Al MWC 2012 ha alzato i veli da 3 smartphone davvero eleganti quanto performanti. Voto 8.5.

Sony Xperia S: dentro un dual-core, fuori una scocca elegante e nobile. Voto 8.5.

Sony Xperia P: fratello del Xperia S sia per estetica che per hardawre. Voto 8.0.

Sony Xperia U: è dedicato per una fascia più bassa ma non si sono dimenticati della qualità. Voto 8.0.

____________________________________________________________________________

Motorola: La casa alata sta vivendo un periodo non troppo roseo e al MWC non ha portato nulla di troppo interessante. Un entry-level super resistente, uno smartphone per i giovani e il suo nuovo Xoom in diverse dimensioni. Poteva fare meglio. Voto: 6.5.

Motorola Xoom 2: prestante, fluido e solido sia da 10.1 che da 8.2 pollici. Voto 8.5.

Motorola Defy Mini: entry-level ma super resistente, telefono di nicchia? Voto 6.0.

Motorola Motoluxededicato ai giovani e si vede, le performance non sono troppo elevante. Voto 6.5.

____________________________________________________________________________

LG: buone le intenzioni, interessanti i prodotti ma sicuramente c’è qualcosa da migliorare. Voto: 6.5.

LG Optimus L3: l’hardware lo abbiamo già visto, il software invece pare migliore. Voto: 6.5.

LG Optimus L5: hardware migliore di L3, ma ancora un entry-level con però l’NFC e ICS. Voto: 7.5.

LG Optimus L7: sembra dire “vorrei ma non posso”. Il voto è la diretta conseguenza. Voto: 6.0.

– LG Optimus 4X HD: un quad-core performante con un display luminoso, non è tutto ora ciò che luccica però. Voto 7.0.

LG Optimus 3D Max: un 3D di poco migliore, si vedono più performance e design. Voto 8.0.

____________________________________________________________________________

Samsung: è mancato molto il Galaxy S3 ma comunque sono stati svelati interessanti dispositivi tra Tablet e Smartphone. Buona l’idea di far raggiungere all’S-Pen il mondo dei Tablet ma forse una mossa azzardata mettere in commercio uno smartphone con un proiettore. Voto 7.5.

Samsung Galaxy Beam: pur di dubbia utilità, il proiettore è davvero potente. Meno il resto del telefono. Voto 6.5

Samsung Galaxy Ace 2dual-core a 800 mHz, prevediamo consumi ridotti e prestazioni elevate. Voto 8.0

Samsung Galaxy Mini 2: c’è forse poco più rispetto al Mini, probabilmente un semplice upgrade. Voto 6.0

Samsung Galaxy S Advanceprestazioni elevate ma contenute, atto solo per fare un upgrade del Galaxy S. Voto 6.5.

Samsung Galaxy Tab 7.7: tascabile, utile, con Honeycomb. Sicuramente meglio di un 7 pollici. Voto 7.5.

Samsung Galaxy Tab 2solo un Tablet da 10” in più nel portfolio, forse una scelta sbagliata. Voto 6.5.

Samsung Galaxy Note 10.1:  secondo vero protagonista, un Note con prestazioni più elevate, pennino e display da 10”. Voto: 9.0.

____________________________________________________________________________

ZTE: forniamo solo un giudizio complessivo in quanto ha sfornato ben 12 dispositivi Android nessuno dei quali convincenti fino in fondo. L’azienda ha grosse ambizioni. Vorrebbe diventare 3° leader mondiale per la produzione di smartphone nel 2013 ma alla ZTE sono sembrati un po’ arroganti, esagerata è l’ambizione per adesso. In ogni caso, i buoni propositi ci sono tutti. Le idee ci sono ma mancano i contenuti. Voto 5.5.

____________________________________________________________________________

Panasonic: da poco entrata nel mondo di Android in modo serio, al MWC 2012 ha portato un interessante smartphone. Non si è però sforzata troppo nemmeno sul design. Voto 7.0.

Panasonic Eluga: dispositivo prestante ed elegante, forse un po’ troppo spigoloso. Voto 7.0.

____________________________________________________________________________

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • MWC deludente, salvo solo asus per il padfone e huawei (che deve però dimostrare di saper gestire in maniera ottima il software, non basta l’hardware). HTC da bocciare clamorosamente per i prezzi, mentre alzerei un pochino l’LG 4X dato che dovrebbe costare 500€, si lo so lo scorso anno lo comprai per lo stesso motivo, magari dopo un anno sono migliorati, se non altro hanno ICS stock!

Top