Andy Rubin apre ad Alibaba: “Se vogliono saranno pienamente compatibili con Android”

Dopo aver appreso che tra Google ed Alibaba ci sono stati un po’ di problemi legati alla commercializzazione di uno smartphone Acer con a bordo sistema operativo chiuso Aliyun basato su Android (quindi non compatibile con Android), ecco che giungono altre dichiarazioni da parte di Andy Rubin che aprono ad Alibaba, la società che ha sviluppato Aliyun.

Andy Rubin quindi tende la mano ed afferma che, se Alibaba vuole, Google è in grado di offrire tutti i mezzi necessari per poter portare Aliyun alla piena compatibilità con Android. Le sue parole sono queste:

Poichè Aliyun utilizza il runtime, il framework e gli strumenti di Android  – oltre ad utilizzare applicazioni sospette presenti in Android come le Google Apps clonate all’interno del proprio app store – allora il sistema operativo si avvale di tutto il duro lavoro portato in questa piattaforma (Android ndr.) dall’OHA. Dunque, se non si vuole essere compatibili, allora non bisogna aspettarsi supporto dai membri dell’OHA che si impegnano a lavorare su una piattaforma unificata per tutti.


Dunque, altro che “Aliyun OS non fa parte dell’ecosistema Android e quindi Aliyun OS non è e non sarà compatibile con Android” come aveva affermato Alibaba Group in un primo momento. Il sistema operativo Aliyun è basato su Android eccome ma, per Rubin e Google, questo non rappresenterebbe un problema in quanto si sarebbe pronti a dare piena compatibilità con Android qualora Alibaba lo volesse.

Se abbiamo capito bene, in poche parole questo significherebbe: Aliyun potrà essere al massimo una personalizzazione di Android come altre che già ci sono (Touchwiz, Sense etc.) ma il sistema operativo di base dovrà rimanere il classico Android open source.

Dunque staremo a vedere come evolverà la vicenda augurandoci che il tutto possa risolversi pacificamente con la commercializzazione dell’Acer CloudMobile A800 in Cina con sistema operativo Android!

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • La domanda vera è Perchè mai un azienda cinese, dovrebbe copiare un OS che può avere gratis ??? Perchè contraffarlo e creare problemi di questo tipo ?? Android è montato da SEMPRE sui cellulari cinesi con pieno supporto e essendo OPEN source non si ha da pagare una tassa o null’altro per l’utilizzo del suddetto. Mi è poco chiaro il perchè si sforzino a prendere Android, modificarlo, cambiarne il nome, realizzare un mercato parallelo e creare applicazioni nuove a costo di fatica e risorse, quando potrebbero sfruttare l’ecosistema android…. ho l’impressione che ci sia qualcosa sotto. D’altronde è strano come la notizia sia uscita il giorno dopo del lancio dell’iphone 5…

  • MaxArt

    Più che altro, direi che le regole dell’Open Handset Alliance sono sempre state quelle.
    Sono quelli di Alibaba a fare i… cinesi, nel senso dell’approfittare dell’oscenità delle regole di mercato cinese.
    Acer dovrà tirarsi indietro.

    • Giuseppe Iovene

      Esatto! Le regole sono chiare ed Acer ha fatto il passo falso per prima. E’ stata Acer che ha permesso ad Aliyun di essere sviluppato, in buona sostanza, quindi Acer non ha rispettato gli accordi e teoricamente potrebbe anche uscire dall’OHA. Bisognerà vedere Google come si comporterà..

Top