Samsung ferma le vendite del Galaxy Note 7 in tutto il mondo (ufficiale)

Ne avevamo parlato poche ore fa, ma adesso ci giunge l’ufficialità con il comunicato stampa di Samsung: sono state fermate, per il momento, le vendite del Samsung Galaxy Note 7.

Samsung fa presente che chiederà a tutti gli operatori e i partner a livello mondiale che si occupano della distribuzione del Samsung Galaxy Note 7 di cessarne la vendita e le sostituzioni.

Nel frattempo continuerà ad indagare per scovare le cause che stanno provocando le esplosioni delle batterie, lavorando a stretto contatto con gli organi competenti. Ci tiene a precisare che chi possiede un Samsung Galaxy Note 7, indipendentemente dal fatto che sia originale o sostituito, dovrebbe spegnerlo e smettere di utilizzarlo immediatamente.

Samsung purtroppo non si sbilancia più di tanto e ora come ora non sappiamo quando il Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe tornare di nuovo disponibile all’acquisto. Comunque, per ora, non compratelo.

Chi ne avesse uno viene invitato a seguire i canali messi a disposizione dalla sede del proprio paese per restituirlo e ottenere il rimborso dell’intera somma spesa.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • msev04

    Felice possessore di un note 5 ..in attesa del note 8!

  • Dovrebbero dare unS7 Edge e un buono sconto per il prossimo Note!

  • Melkizedek

    Ora come gestiranno quelli già sostituiti? Ritiro con rimborso totale dell’importo? Cambio “forzato” con un S7 Edge? Prevedo taaaanti bei casini.

  • Giovanni Brardinoni

    Solo una curiosità, ma chi ha sborsato qualcosa di molto vicino ai mille Eurozzi si ritrova senza neanche un terminale da utilizzare? Samsung ma va…

    • scumm78

      hai letto l’articolo dove si parla del rimborso totale del prezzo?

      • Giovanni Brardinoni

        Io si forse sei tu quello che non ha letto l’articolo sulla confusionaria (e sono buono…) gestione dei resi/rimborsi da parte del “Colosso sud coreano”… E comunque resta il fatto che nel frattempo che mi rimborsano (tu sai quanto tempo passa prima di riavere i soldi?) resto senza un terminale e se per caso ne avessi bisogno per lavoro vedi tu se ti sembra ragionevole…

        • Vincenzo Coviello

          prima di riavere i soldi? la legge dice 14 giorni, poi dipende da dove hai comprato e come hai pagato, anche immediato il rimborso… poi tutti con questa storia che siete senza telefono o muletto, ma chi vi OBBLIGA a vendere il vostro VECCHIO telefono prima ancora di avere il nuovo tra le mani? io ho ancora il mio note 4 perfettamente funzionante e ho preordinato il 7,mica lo vendo il 4 un mese prima! se non succedeva niente e il 7 arriva difettoso, il mio, dopo un paio di giorni o anche un giorno mi accorgo che ha dei pixel bruciati o un altro difetto che faccio? resto di nuovo senza telefono? ahahah la gatta frettolosa fa i gatti ciechi

        • scumm78

          a meno che no hai comprato il telefono in cina da una rivenditore non ufficiale non hai nessun problema a riavere i tuoi soldi. Vai nel negozio dove l’hai comprato, gli ridai indietro il terminale e loro ti ridanno i tuoi soldi. Se l’hai comprato online, contatti il rivenditore e ti metti daccordo sulle modalita’ di reso e in questo caso ci vorra’ magari qualche giorno in piu’ ma anche i rivenditori online nel momento che hanno ricevuto indietro il telefono ti devono rimborsare immeditamente. Se hai problemi con il tuo rivenditore ti rivolgi direttamente a Samsung. In ogni caso chi ha speso 700/800 euro in un telefono non credo debba a far problemi a comprarsi quello nuovo e poi fare la procedura di reso a samsung,

  • Dragontaita

    Era l’unica cosa da fare. Ora speriamo che abbia imparato la lezione, la fretta non è mai andata d’accordo con la qualità! E nemmeno copiare gl’altri! Quest’assurditá della batteria non removibile deve cessare. Mio parere personale.

    • Andrea Visconti

      Assolutamente d’accordo. Se la batteria fosse stata removibile bastava cambiare quella in 5 secondi. Purtroppo batteria removibile significa telefoni più spessi e niente impermeabilità.

      • scumm78

        si se il problema e’ la batteria… A quanto pare anche quelle cambiate esplodono e non credo le abbiano cambiate con lo stesso modello.

    • Nazareno Pisani

      Ho avuto diversi dispositivi con batteria non removibile, ma in nessuno di questi mi ha mai dato noie o problemi …

      • Dragontaita

        La questione non è che la batteria fissa dá problemi, per quello che mi riguarda la trovo poco pratica. Non credo che il note 7 sia esplosivo per colpa della batteria fissa, ma bensì per un palese errore di progettazione dovuto alla fretta di immettere sul mercato il proprio prodotto prima della concorrenza. Io che con il mio (ancora perfetto e per nulla obsoleto) note 3 mi mangio in una giornata 3/4 batterie per via dell’uso intensissimo che ne faccio. Una batteria fissa mi penalizzerebbe troppo. Invece con quella removibile in 30 secondi ho il terminale pronto. Chiaro che alla sera ho le mie dock apposite per ricaricare il tutto per la giornata successiva. Per il discorso impermeabilitâ, ci sono telefoni con batteria fissa ma che non sono impermeabili (galaxy s6) o terminali con batteria removibile che sono impermeabili (s5 active) quindi non credo che questa mania delle batterie fisse abbia un pretesto valido per il discorso delle certificazioni. Questo è il mio personale pensiero. Come già scritto, per me samsung ha commesso l’errore di voler imitare e anticipare la concorrenza finendo per perdere la propria identità e cadendo nel più stupido degli errori dovuti alla fretta.

  • Mattia Favali

    Brava Samsung, ci sei arrivata ;)

  • Alfonso Ventura

    Samsung ben fatto ;)

Top