Recensione Zuk Edge: il top di gamma economico

Recensione Zuk Edge  Nonostante ci sia la parola Edge nel nome non si tratta di uno smartphone curvo ai bordi, ma ciò non vuol dire non sia un dispositivo molto interessante: cornici ridottissime, un hardware da vero top di gamma e un prezzo contenuto lo rendono su carta un vero best buy.

Ma come si comporta nella realtà? Ringraziamo GrossoShop.net per il sample inviatoci e scopriamolo nella nostra recensione di Zuk Edge!

Video recensione Zuk Edge

Hardware & Connettività

A livello hardware Zuk Edge non si fa mancare praticamente nulla: il SoC è uno Snapdragon 821, quad-core a 2,35 GHz, accompagnato dalla GPU Adreno 530. La memoria interna è da 64 GB, non espandibili, a cui si affiancano 4 o 6 GB di RAM in base alla versione.

Parte Telefonica & Antenne

La connettività è abbastanza completa con WiFi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band, supporto al Dual SIM Dual Standby con due slot NanoSIM e al Bluetooth  4.1. La banda 20 del 4G LTE è presente, così come alla radio FM (benché non vi sia un’app di sistema per sfruttarla), manca invece l’NFC.

In quanto a geolocalizzazione c’è il supporto a A-GPS, Glonass, BDS e anche Galileo, con un fix della posizione veloce e preciso. La ricezione è buona e non presenta incertezze, se non un po’ di lentezza nel cambio rete tra WiFi e dati. In chiamata la capsula audio ha un volume abbastanza elevato.

Ergonomia, Design & Materiali

Zuk Edge non fa compromessi su design e qualità costruttiva, come Zuk aveva invece fatto per Z2 (recensione). Sia il fronte che il retro sono coperti da un pannello in vetro con stondatura 2.5D, e si vanno a congiungere lateralmente ad un frame in alluminio di ottima rifinitura e dalle linee decise, che donano un buon grip.

Grazie inoltre alle cornici ridotte attorno al display lo smartphone risulta abbastanza compatto, con dimensioni di 142,9 x 74,5 x 7,7 mm e un peso di soli 160 grammi.

Il pulsante di accensione è zigrinato e si trova sotto al bilanciere del volume, sulla destra, mentre a sinistra è presente solo lo slot per le SIM. In alto trova posto il microfono secondario, mentre sul fondo ci sono il micorofono principale, lo speaker singolo e il connettore USB Type-C.

Sotto la fotocamera sul retro è inoltre presente un sensore di rilevamento del battito cardiaco. Sul fronte invece trova posto un lettore di impronte ultrasonico incastonato sotto al vetro, veloce e preciso, ma non si tratta di un vero e proprio tasto bensì il suo contorno è semplicemente disegnato: l’unica scelta di design che non mi ha convinto.

Display, Audio & Multimedia

Zuk edge monta un pannello da 5,5 pollici FullHD con tecnologia IPS che risulta molto immersivo per via delle cornici estremamente ridotte che lo circondano. Non mi ha però convinto a pieno come riproduzione dei colori, che risulta un po’ piatti e poco brillanti. In particolare i bianchi sono un po’ troppo opachi e i neri non sono molto profondi.

A livello software è comunque possibile calibrarne la temperatura e attivare la luminosità adattiva che aumenta i contrasti quando ci troviamo sotto una forte sorgente di luce, veramente utile. Nel complesso un display buono, ma su cui si poteva fare un po’ di più.

Il comparto audio è buono per essere un singolo speaker mono sul fondo, con un volume abbastanza elevato e una sonorità corposa.

Fotocamera

La fotocamera principale vede un sensore da 13 megapixel f/2.2 con pixel larghi 1,34 µm con singolo flash LED, mentre la frontale è da 8 megapixel f/2.2 con pixel larghi 1,12 µm. Il software che la accompagna presenta filtri in tempo reale, che però non risultano comodi da scorrere velocemente, e varie opzioni e modalità racchiuse in un selettore circolare non troppo intuitivo.

La qualità degli scatti non è al livello di altri top di gamma: di giorno i colori sono ben riprodotti e l’HDR funziona bene, ma i dettagli catturati non sono elevatissimi. Quando la luce cala poi l’algoritmo della fotocamera va a impastare molto i dettagli per evitare la formazione di rumore, creando però un risultato poco nitido, cosa accentuata particolarmente negli scatti in notturna. Anche la fotocamera frontale non convince particolarmente.

Nel comparto video è possibile registrare fino al 4K 30 fps. La stabilizzazione è però un po’ carente, la messa a fuoco non è velocissima e non sempre è precisa e la gestione della luminosità andrebbe migliorata. Nel complesso il comparto fotografico non brilla.

Batteria & Autonomia

La batteria ha una capienza di soli 3100 mAh, ma riesce comunque a garantire una buona autonomia. In una giornata di utilizzo intenso sono sempre riuscito ad arrivare a sera con circa 5 ore di display attivo, un po’ meno stressando lo smartphone particolarmente, un po’ di più con un uso leggermente più moderato.

Per la ricarica è supportata la tecnologia QuickCharge 3.0.

Software

Zuk Edge ha a bordo la ZUI 2.3 basata su Android 6.0 Marshmallow, ma è già programmato l’arrivo della versione 2.5 basata su Nougat. Il software stock ha solo l’inglese come lingua di sistema, ma sono presenti delle ROM modificate con la traduzione totale in italiano. La particolarità principale di questa ROM è il sistema di navigazione: con un tap del “tasto” centrale si torna indietro, con una pressione prolungata dello stesso si torna alla home, mentre con degli swipe laterali si può decidere di aprire il multitasking o di spostarsi tra le app aperte. C’è comunque la possibilità di abilitare la più comune barra di navigazione a schermo.

Come tradizione per gli smartphone dalla Cina è assente il drawer delle applicazioni. Oltre a questo le impostazioni rapide non sono integrate nel pannello delle notifiche, bensì vi si può accedere con uno swipe dal fondo del terminale, che apre un box personalizzabile con vari toggle personalizzabili per posizione, e che risulta molto comodo anche nell’utilizzo ad una mano sola. Graficamente tutta l’interfaccia è minimale e ben curata, con anche la possibilità di scegliere tra vari temi preinstallati.

Nelle impostazioni di sistema è possibile personalizzare app per app i metodi di notifica, e oltre a questo c’è una comoda modalità non disturbare che è possibile programmare per giorno e ora. Inoltre è possibile impostare degli orari di accensione e spegnimento automatici dello smartphone. Per quanto riguarda invece la sicurezza c’è la possibilità di bloccare l’accesso ad alcune app tramite richiesta di impronta digitale.

La app preinstallate vedono del bloatware cinese, per fortuna disinstallabile, a cui si affiancano anche delle utilità ben realizzate, come la bussola, la calcolatrice, il registratore vocale o le note. Particolare importanza è data a U-Health, l’app per monitorare l’attività fisica e il battito cardiaco,  che ha un pannello completamente dedicato integrato nel launcher. In Safe Center poi sono racchiuse tutte le impostazioni relative alla sicurezza e ai consumi, e da qui è importante garantire il permesso di autostart alle app che necessitano di mandare notifiche push.

Prestazioni

Zuk Edge ha delle performance di elevatissimo livello, con grande reattività e tempi di caricamento ridotti, benché non sia alla pari dei migliori smartphone per fludità sul mercato come OnePlus 3T (recensione). Anche in navigazione web non si notano mai particolari rallentamenti o ricaricamenti degli elementi, nemmeno nei siti più pesanti.

Nel gaming con Real Racing 3 il framerate è sempre elevato e costante, con i dettagli ambientali riprodotti al massimo. Quando messo sotto stress per periodi prolungati la parte intorno alla fotocamera va a scaldare leggermente, senza però diventare mai particolarmente fastidioso da tenere in mano. Di seguito potete visione i risultati dei benchmark.

In conclusione

Zuk Edge è un top di gamma che riesce a convincere sotto molti aspetti, a partire dal design curato e senza compromessi fino ad arrivare alle ottime performance. Non si tratta di uno smartphone perfetto, specialmente nel comparto fotografico e nel software ancora non rifinito del tutto per il nostro mercato, ma sicuramente è un dispositivo da tenere in grande considerazione.

Potete acquistare Zuk Edge ad un prezzo di circa 340€ per la versione con 4 GB di RAM o 380€ per quella da 6 GB su GrossoShop.net.

PAGELLA

Display:
8.5
Ergonomia:
8.4
Hardware:
9.7
Software:
8.5
Batteria:
8.5
Fotocamera:
7.8
Qualità/prezzo:
9.6
Materiali:
9.3
Audio:
8.5
Esperienza Utente:
8.9
VOTO GENERALE:
8.8

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • guido

    e si che l’altro ieri c’era lo zuk z2 pro a 265 € ….. mannaggia, al prossimo coupon lo pijo!

  • Roxer

    Non sono pienamente d’accordo
    Come hardware ci siamo ma display e fotocamera peccano abbastanza
    Sulla stessa fascia di prezzo si trova il le pro 3 (molto spesso in offerta) 6/64 GB che oltre ad avere più ram ha anche un display e una fotocamera migliore.
    Sui 380 per la versione top di questo zuk edge secondo me non è nemmeno da prendere in considerazione visto il op3t a 50 euro in più dove almeno ho una garanzia effettiva (non che grossoshop non la fornisca ma è molto lento)
    Purtroppo dopo che zuk sarà “assorbita” da Lenovo e diventerà tutto Motorola (non si è ben capito ma sembra vogliano uniformare tutto) non ha senso spendere soldi su uno zuk così costoso
    Molto meglio i 150 euro dello zuk z2 dato che hanno la stessa fotocamera ma un’autonomia migliore per lo z2. Il processore è “solo” un 820 contro un 821 ma non penso che la maggioranza si accorgerà della differenza
    Si vero i materiali al confronto fanno “pena” (plastica e vetro dello z2) ma comunque visto che non si sono capite le sorti di zuk ed eventuali garanzie come si comporteranno (ad esempio che non succeda come pebble dei terminali “”abbandonati”” a se stessi) secondo me non conviene spendere cifre così grosse
    Poi nulla toglie la validità di questo zuk edge, ma secondo me si scontra in una fascia (quella dai 300 ai 400) troppo agguerrita

    • Mick&LOzzo

      Commento ineccepibile.

      • Roxer

        Grazie :)

    • Peter

      Ti piace vincere facile eh?! XD
      Cavoli lo confronti con un best buy 2016 e forse pure 2017!!!
      Qualsiasi telefono recensito, top, luxory che sia confrontato avrebbe la stessa tua descrizione AHAHAH.
      Detto questo credo che un telefono debba avere anche quelle particolarità che te le fanno tenere in mano gradevolmente, che non ti stufi dopo 2 mesi e che duri come componenti, e quersto veramente ha tutto in linea! (naturalmente e rigorosamente NERO!!! hihihihi)

      • Roxer

        Beh sempre zuk lo fa il best buy 😂
        Ma comunque c’è anche il le max 2 versione gray 4/64 in offerta a 170 euro su gearbest oggi
        Ce ne sono tanti diciamo di possibili best buy al prezzo inferiore allo zuk edge
        Poi questo zuk Edge è bello perché ha i bordi ottimizzati però io aspetterei a vedere le sorti di zuk per sicurezza perché comunque si parla di più di 300 euro! :)

        • Peter

          su questo ti do ragione, anche se ai LeEco, preferisco di gran lunga la serie Redmi, se devo cercare un telefono 5,5 o più (Mi Max) per costo/supporto/prestazioni.

          • Roxer

            Guarda io ti parlo da ex possessore di mi4
            E da possessore di leeco le pro 3 ora
            Xiaomi si è molto meglio come community MA posso assicurarti che leeco fa ben sperare, davvero non me lo sarei mai aspettato (ero molto titubante all’inizio) ! :)

            Deve migliorare ancora un bel po’ sul software proprietario ma per il resto il rapporto qualità prezzo è davvero molto molto buono (anche meglio di Xiaomi per certi versi)! Anche perché i materiali sono davvero validi

            Te lo dico perché​ anche io dopo il mi4 ero abbastanza dubbioso su come sarebbe andato :)
            Comunque ho già montato la cyanogenmod perché mi mancava android stock😂

          • Peter

            Io invece ti parlo da possessore Zuk Z2, e prima di prenderlo ero veramente tentato dal PRO 3, proprio quello che hai te, XD…
            Bhe forse adesso i LeEco lì prenderei proprio come ultima scelta non per la fattezza dei prodotti, ma per come si trova ad oggi il marchio, avendo fatto tagli di personale sulla produzione, il fatto che non ha una fetta di mercato concreta come Xiaomi o Meizu, vedo (forse sbagliando) una inaffidabilità sul supporto/aggiornamenti ed assistenza!
            Quindi giocandosela sul rapporto prezzo/prestazioni e qualità con Xiaomi preferisco di gran lunga Xiaomi, con tutti i difetti che pure questa ultima ha…

          • Roxer

            Si si so benissimo della situazione di leeco
            Ma infatti ha ancora molto lavoro da fare
            È che per come si è mossa fino ad ora fa ben sperare
            ( secondo me)
            Poi bisogna vedere come si comporterà dopo la crisi di liquidità che ha avuto
            Infatti sto tenendo osservata la situazione per bene in modo da regolarmi

            Comunque il senso del mio discorso più sul dire chi sia meglio tra una o l’altra è un discorso generale sulla scelta che possiamo avere noi cliente. Più marche ci sono più si crea concorrenza e più i prezzi saranno competitivi tra le varie aziende
            Diciamo che leeco poi che essere una valida alternativa ad uno Xiaomi è una bella concorrente che le può mettere i bastoni tra le ruote
            Così come meizu o come lo era zuk (tu non hai idea come sia arrabbiato per sta roba di zuk e Lenovo!)

            Non so se mi sono spiegato meglio XD

    • Riccardo Karmator

      Io leggendo sul forum cinese di Zuk con G-Translate pronto ho letto che con la Beta di Android 7 la fotocamera è notevolmente migliorata (compresa quella su Zuk Z2).
      Detto ciò, il cellulare a più di 350 euro non vale! Poi esteticamente è molto molto bello. Io spero solo che la community che è super attiva per i ZUK precedenti ci mettano un po’ di cuore anche per questo.
      Per ora nulla ma spero in futuro di vedere un po’ di custom ROM

      • Roxer

        Guarda quello lo spero anche io
        Il problema sarà capire le politiche di Lenovo nei confronti di chi ha comprato zuk e come si comportano lato aggiornamenti

        Bisogna portare pazienza ma fino a quando non sarà fatta chiarezza spendere cifre così alte non hanno senso purtroppo!

        L’unica è portare pazienza e sperare

        Mal che vada c’é zuk z2 a 150 euro che ha un sacco di rom ed è molto seguito
        Di sicuro non rimani abbandonato a te stesso :)

        Al massimo sai dove orientarti XD

        • Riccardo Karmator

          ZUI 2.5 rilasciata, bisogna aspettare per avere l’OTA da quanto capisco! Comunque la versione 6/64 diventa introvabile. Speriamo torni in stock

          • Roxer

            É uscita per il software cinese
            Ma non so se per quello indiano

            A me la versione 6/64 non mi piace
            Costa troppo e la batteria non dura come sul più piccolino
            Poi alla fine son gusti😂

          • Riccardo Karmator

            Per quello indiano ancora nulla nemmeno per lo Z2 quindi va beh. quello poi dipende sempre dall’uso che uno me fa, tipo io tra foto e altro proprio zero quindi sono sicuro che terrà quanto serve.
            Poi dai dire che hai 6gb di RAM fa figo

          • Roxer

            Si può far figo
            Ho il le pro 3 6/64 😂
            Però rispetto alla fotocamera preferisco una maggiore autonomia
            Ma appunto sono esigenze
            Ognuno ha le sue

            Se fosse uscito prima il Lenovo P2 avrei (forse) preso quello rispetto al le pro 3 :)

          • Riccardo Karmator

            Una mia amica ha il Le Max 2 e la batteria le dura più di 2 giornate. E come ti trovi con il LeEco?

          • Roxer

            Bene perché l’ho pagato poco appena uscito. Era in offerta su grossoshop a 315/320 euro (la mia versione 6/64 GB)
            Come software non mi piace molto e ho messo su una cyanogenmod
            Come batteria con il software stock facevo dalle 8 alle 10 ore con il mio utilizzo
            Ora con la cyanogenmod faccio dalle 6 alle 8 ore
            Infatti sono tentato di rimetterci il suo software nonostante i problemi che aveva :/

          • Riccardo Karmator

            problemi di notifica o altro? Beh considera che leggendo in rete ne sono usciti di aggiornamenti da parte di GrossoShop ROM quindi magari funziona meglio

          • Roxer

            Problemi notifiche in generale e qualche app che non andava o crashava
            Le rom di grossoshop le evito principalmente

          • Riccardo Karmator

            Io ho provato quella sul Le Max 2 e non mi sembrava andare così male. Poi purtroppo per cellulari come Zuk Edge ci sono poche alternative, se non nessuna. Comunque vedo se domani riesco a prendermi il 3T nero ed essere uno dei pochi fortunati oppure dovermi “accontentare” dello Zuk

          • Roxer

            Si ma il le pro 3 ha dei problemi in più con le notifiche
            Piuttosto se non riesci a prendere il OP3T nero vai di zuk z2 che risparmi e aspetti il OP4 :D

          • Riccardo Karmator

            Si ma lo Z2 su Gear-best a 150 euro da una ROM di merda e ho letto di molti utenti che riscontrano problemi a tornare stock nonostante utilizzino il percorso con QFIL.
            Se lo prendo su siti ITA il prezzo lievita e anche di molto

          • Roxer

            Un mio amico l’ha preso da gearbest
            Seguita la procedura passo passo e nessun problema
            Basta seguire e non fare cose a caso
            Ci ha messo neanche 10 minuti 😅

Top