Recensione Nokia 8 Sirocco – Il Nokia 8 Sirocco ci aveva fatto un’ottima impressione in occasione del MWC 2018, quando era stato presentato dopo lunghi mesi di rumor e attese.
Uno smartphone bellissimo e con un design completamente innovativo rispetto agli altri prodotti lanciati fino a quel momento dalla rinata Nokia, dotato di un’ottima scheda tecnica e in assoluto lo smartphone Android One più potente in circolazione.

Purtroppo il suo grande nemico si è rivelato essere il tempo, sono passati inesorabilmente diversi mesi e sono arrivati sul mercato diversi smartphone interessanti, di fascia alta e più aggiornati a livello tecnico.
La stella di Nokia 8 Sirocco si è quindi un po’ eclissata e non gioca certamente a suo favore l’elevato prezzo di listino.

Unboxing di Nokia 8 Sirocco

La confezione di Nokia 8 Sirocco include una cover in plastica rigida, indispensabile per avere un buon grip, un alimentatore da parete per la ricarica rapida, un adattatore Type-C / jack audio da 3,5 mm e un paio di buone cuffiette auricolari.

Hardware & Connettività

Il comparto hardware non è la particolarità più interessante di Nokia 8 Sirocco, tuttavia si tratta di uno smartphone completo e di buon livello, nonostante sia allineato con i flagship 2017 più che con gli ultimi top di gamma, bisogna infatti tenere a mente che è stato concepito sulla base del Nokia 8, quando lo Snapdragon 835 era ancora il processore di riferimento.

La piattaforma hardware è completata dalla GPU Adreno 540, 6 GB di RAM LPDDR4 e 128 GB di memoria interna UFS 2.1, non espandibili.

La dotazione di sensori prevede accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di luminosità, sensore di prossimità e barometro.
Al centro della cover posteriore trova posto un veloce e preciso lettore di impronte digitali, manca invece un LED di notifica, sostituito (parzialmente) dal sistema always on display.

VEDI ANCHE

Nokia 8 Sirocco

La connettività può contare sullo scambio dati LTE di Cat. 12, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, manca la radio FM.
La porta di ricarica e scambio dati Type-C è conforme allo standard 3.1.

Parte telefonica e antenne

Nessuna sorpresa negativa sotto questo punto di vista, si tratta di uno smartphone single SIM che prende bene e non ha evidenziato alcun problema di connettività WiFi, Bluetooth e GPS.

Prestazioni

La semplicità di Android One unita ad un hardware potente, dà luogo ad uno smartphone estremamente gradevole e performante in ogni situazione, dal gaming alla navigazione, passando per multitasking.

Solo in alcuni casi abbiamo assistito a piccoli lag dell’interfaccia, così come per il Nokia 7 Plus (recensione) è probabile che Android One debba ricevere ancora qualche affinamento da parte di HMD Global.

Ergonomia, Design & Materiali

Il design di Nokia 8 Sirocco è sinonimo di eleganza, raffinatezza e originalità: esattamente in senso contrario alla moda del momento, HMD ha optato per un display in 16:9 curvo e con bordi laterali quasi inesistenti, il ché dona al device un aspetto quasi retrò, professionale e estremamente accattivante.

Altro punto a favore del primo impatto ammiccante che riesce a darvi Nokia 8 Sirocco, è dato dalle dimensioni compatte (140.9 x 73 x 7.5 mm), anche se queste non si traducono esattamente in un’ottima ergonomia, proprio a causa dei bordi curvi che si assottigliano tantissimo alle estremità.

Fa un po’ effetto saponetta per via del vetro posteriore e della superficie anteriore curva, ma l’aspetto meno confortevole sono i bordi, di uno spessore incredibilmente ridotto e quasi acuminati in corrispondenza dei tasti volume e power, tanto che agire su di essi risulta problematico senza l’ausilio della cover protettiva.

Una nota di merito va alla certificazione IP67 contro acqua e polvere.

Display, Audio & Multimedia

Il display di Nokia 8 Sirocco è un P-OLED da 5,5 pollici, con risoluzione QHD e ben 534 ppi di densità.
Si tratta di una buona unità, luminosa e ben visibile in ogni condizione ma leggermente troppo fredda nella taratura del bianco, purtroppo non è possible agire via software sulla calibrazione.

Un piccolo difetto riguarda la tenuta dei colori ad angolazioni elevate del punto di vista, con tonalità tendenti al blu già appena non ci si trova esattamente sulla perpendicolare dello schermo.

La parte multimediale è affidata all’unico altoparlante mono posizionato sul fondo, di buona qualità, nonostante la potenza e la profondità non sia paragonabile ai device con doppia uscita.

Fotocamera

Nokia 8 Sirocco ha due fotocamere, di cui una principale da 12 MP F/1.8 senza OIS e una secondaria con zoom ottico 2x e apertura F/2.6 da 13 MP.
Frontalmente c’è invece una fotocamera da soli 5 MP F/2.0.

La qualità degli scatti è generalmente buona, il dettaglio c’è ma il software non lavora al meglio nelle situazioni da HDR, ovvero con zone fortemente illuminate, in contrasto con aree ombreggiate. A causa di questo perderemo alcuni elementi, dettagli e colori se le condizioni di illuminazione non sono favorevoli.
E’ ancora una volta il calcolo dell’esposizione a creare qualche problema in pieno sole, capita che elementi chiari vengano esposti correttamente con tutto il resto dell’immagine sottoesposto.

In notturna il problema si ripresenta e rovina un po’ le immagini che sarebbero altrimenti di buona qualità, il rumore è presente già a basse iso ma si fa sentire il calcolo errato dell’esposizione sugli elementi più illuminati, che puntualmente appaiono “bruciati”.

La doppia cam si può sfruttare per lo zoom (ma evitate foto in notturna) o per scatti con effetto bokeh simulato, in entrambi i casi la qualità è discreta.
I video vengono abbastanza bene, la cattura dell’audio è ottima, anche se si fa sentire la mancanza di stabilizzazione ottica quando registriamo in 4K, stranamente manca l’opzione per registrare a 60 fps anche in FullHD.

Batteria & Autonomia

La batteria da 3600 mAh è uno dei punti forti di Nokia 8 Sirocco, permette di coprire circa 5 ore di display acceso in una giornata di utilizzo medio di circa 16 ore.
Il consumo in stand-by è quasi nullo e anche sotto stress non assistiamo mai a surriscaldamento, davvero convincente sotto questo profilo.

Software

Il software di Nokia 8 Sirocco è stato fonte di discussione tra gli appassionati perché rappresenta un unicum nel panorama Android.

È la prima volta, infatti, che per un flagship viene adottato il sistema Android One, ovvero Android puro, con un codice di base direttamente curato da Google e costantemente aggiornato.

Nokia 8 Sirocco è quindi un classico Android, senza particolari modifiche apportate da Nokia, eccezion fatta per l’applicazione fotografica. Un firmware semplice quindi, immediato e ben funzionante, ma nel contempo forse non ideale per chi è disposto a spendere oltre 700 Euro per l’acquisto di un prodotto di fascia alta.

In conclusione

Concludiamo la recensione di Nokia 8 Sirocco, proposto a 799 Euro di listino.

Si tratta di un telefono che in generale ci è piaciuto, bello e sempre affidabile nell’utilizzo quotidiano, tuttavia riteniamo il posizionamento inadeguato a ciò che ha da offrire.

L’hardware relativamente datato e un comparto fotografico non all’altezza, uniti al calo di prezzo dei flagship del 2018 rendono la vita difficile a Nokia 8 Sirocco, confidiamo però in un rapido calo di prezzo, da tenere d’occhio.

testo

Altre offerte

Pagella

8.3
Display
8.3
Ergonomia
8.7
Hardware
8.5
Software
8.7
Batteria
7.8
Fotocamera
6.8
Qualità/prezzo
10
Materiali
7.8
Audio
8.0
Esperienza Utente
8.3