Recensione Motorola Moto X4 by Lenovo: la fascia media che conta

Recensione Motorola Moto X4 – Lenovo ha deciso di svecchiare la linea Moto X, non contenta della lineup già affollata di Motorola ha presentato durante l’IFA 2017 anche il bellissimo Moto X4, dedicato evidentemente ai giovani e con tante caratteristiche interessanti.

Il suo problema maggiore è forse la sovrapposizione con altri device della stessa casa, tra cui Moto Z2 Play e Moto G5S Plus che condividono buona parte delle specifiche.

Nella recensione di Motorola Moto X4 vi raccontiamo tutto ciò che c’è da sapere, sarà riuscito a conquistarci?

Video recensione di Motorola Moto X4

Hardware & Connettività

Motorola Moto X4 è spinto dal nuovo processore di Qualcomm lo Snapdragon 630, erede del mitico 625, CPU che ha fatto la fortuna di Qualcomm negli ultimi due anni.
Rispetto alla passata generazione di processori risulta leggermente più potente grazie alla CPU Adreno 508 e più moderno sul lato connettività e ISP.

La versione che abbiamo provato è quella dotata di 4 GB di RAM lpDDR4 e 64 GB di memoria interna, è però prevista anche una variante con 3/32 GB che costa circa 50€ in meno (vi consigliamo l’investimento maggiore).

Sul fronte connettività oltre allo scambio dati LTE di Cat. 13, troviamo il BT 5.0, un chip NFC e la Radio FM.
Chiaramente la porta posizionata sul bordo inferiore è di tipo C con supporto OTG.

Tutto ok anche sui sensori con accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di luminosità e prossimità.
Presente anche un velocissimo lettore di impronte digitali posizionato sulla parte frontale e in grado di fungere da tasto di navigazione tramite gestures.

Parte telefonica e antenne

Purtroppo dobbiamo notificarvi una ricezione piuttosto ballerina, probabilmente dovuta a una parte software del modem da sistemare.
Il telefono in generale prende piuttosto bene ma nel momento in cui perde il segnale perché ci troviamo in una zona scoperta, allora non lo riprenderà più se non ritornando in un’area dove la potenza è quasi piena.

L’inconveniente si presenta molto spesso e rappresenta forse l’interrogativo più grande di questo smartphone, confidiamo nel fatto che sia di natura software ma non possiamo esserne certi, vi terremo aggiornati su questa recensione se ci saranno evoluzioni.

Si tratta di un device dual SIM (dual standby) con una ottima qualità audio in chiamata, solo discreta invece in vivavoce.

Il resto della connettività non presenta alcun problema ed è impreziosito dal BT in versione 5.0 che lo rende estremamente completo e moderno.

Motorola Moto X4

Motorola Moto X4

Prestazioni

Nessun problema in questo terreno, dove Moto X4 se la cava egregiamente in ogni situazione.
Se non ha la reattività di un top di gamma poco ci manca, davvero eccellente anche in navigazione web e gaming.

Ergonomia, Design & Materiali

Motorola Moto X4 ha un corpo luccicante, completamente in vetro, bellissimo, appariscente e altrettanto soggetto a riempirsi di ditate.
E’ resistente all’acqua con certificazione IP68, il telaio è in alluminio e ciò gli conferisce un aspetto premium e raffinato.

Le dimensioni (148.4 x 73.4 x 8 mm) non sono eccessive e le forme sinuose aiutano l’ergonomia, molto buona e capace di trasmettere una sensazione confortevole.

Display, Audio & Multimedia

Il display è un pannello LCD IPS da 5,2 pollici con risoluzione FHD. Davvero bellissimo, ricco di colore e con una potente retroilluminazione.
Uno dei migliori LCD in assoluto e sicuramente sopra il livello medio della fascia di prezzo.

La sfera multimediale è di buon livello ma soffre per l’audio emesso dalla sola capsula auricolare.
Nonostante la qualità generale sia buona non possiamo certamente dirci soddisfatti dall’abbandono dello speaker posizionato sul bordo che avevamo visto e apprezzato sul Moto G5S.

Fotocamera

Motorola Moto X4 presenta un rinnovato comparto fotografico rispetto ai suoi fratelli della casa alata.
Sulla parte posteriore ci sono due cam di cui una standard da 12 mega pixel con ottica non stabilizzata F/2.0 e dual pixel autofocus, e l’altra grandangolare da 8 mega pixel con apertura F/2.2.
Entrambe possono anche contare su un doppio flash LED, particolarmente potente anche nell’utilizzo come torcia.

Sulla parte frontale trova posto un ulteriore flash LED e la cam da ben 16 megapixel.

Le foto vengono abbastanza bene ma ci aspettavamo qualcosa di meglio, in particolare si fa sentire la mancanza di un’apertura maggiore almeno per la cam principale.
Di giorno e di notte mancano di quella pulizia a cui ci hanno abituato gli ultimi smartphone di fascia medio alta.
Il rumore è ben gestito  di notte ma anche qui manca sempre un filo di nitidezza e i colori sono un po’ scarichi.

La cam grandangolare è risultata un po’ insipida, da una parte perché non ha un grandangolo così estremo, dall’altra perché la qualità dell’immagine scende ulteriormente rispetto a quella principale.

Nel complesso si tratta di un pacchetto fotografico nella media, ma le specifiche tecniche lasciavano presagire ben altre prestazioni.

Abbastanza bene anche i video (che soffrono di una scarsa incisività come le foto) mentre ottimi i selfie che hanno una risoluzione fin troppo elevata ma rendono bene sia di giorno che di notte.

Batteria & Autonomia

La batteria è da 3000 mAh ma alla prova dei fatti si è dimostrata eccellente, capace di rendere oltre 5h di display acceso spalmati su un giorno e mezzo e nell’eventualità in grado di mantenere operativo il Moto X4 per 2 giornate piene.

Software

Sul Moto X4 troviamo Android 7.1.1 con una leggera personalizzazione in pieno stile Motorola, a nostro parere una delle soluzioni più azzeccate nell’ambito dei brand che scelgono l’esperienza pure Android.

L’unica aggiunta degna di nota è rappresentata dall’app “Moto” che al suo interno racchiude “Moto Action”, “Moto Key”, Moto Display” e “Moto Voice”.
Di Moto Action e Moto Display abbiamo già parlato in lungo e in largo perché sono due features storiche della casa alata,  permettono di aggiungere molte comode gesture per le più svariate funzioni e espandono le funzionalità del display ambient per la gestione delle notifiche a display spento.

Moto Voice purtroppo non funziona in italiano ma consente di aggiungere qualche comando vocale in più oltre al classico risveglio con OK Google.
La vera novità è però Moto Key che consente una gestione completa delle password di applicazioni e siti internet con l’impronta digitale.

Potremo autenticarci con il riconoscimento dell’impronta anziché con le password su tutte le applicazioni e i dati verranno mantenuti in locale.
La stessa features prevede anche l’interazione con device collegati allo smartphone, ad esempio PC con Windows Hello.

Purtroppo al momento la funzione sembra ancora disabilitata lato PC.

In conclusione

Concludiamo la recensione di Motorola Moto X4 con uno sguardo generale sul prodotto, proposto con un prezzo di listino di 399€ (449€ per la variante 4/64 GB).

Ancora una volta un device concreto e completo da parte di Motorola, questa volta finalmente anche molto bello ma sul quale pesa il problema di ricezione di cui vi abbiamo parlato.
Nell’ipotesi che questo venga sistemato, ci troviamo di fronte ad un prodotto che si può destreggiare senza problemi nella fascia medio alta del mercato e ha tutte le carte in regola per affrontare i prossimi mesi sulla cresta dell’onda.

Rimangono ancora alcuni dubbi circa la coesistenza con suoi illustri colleghi quali Moto Z2 Play e Moto G5 Plus che, per motivi diversi, potrebbero rubargli la scena prima ancora che se la possa guadagnare.

PAGELLA

Display:
8.5
Ergonomia:
8.5
Hardware:
8.8
Software:
8.5
Batteria:
8.5
Fotocamera:
7.5
Qualità/prezzo:
7.8
Materiali:
9.0
Audio:
7.6
Esperienza Utente:
9.5
VOTO GENERALE:
8.4

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marcioweb

    Si ma quando lo commercializzano?

  • Michele G

    Purtroppo il problema della ricezione lo riscontro anche sul mio Z Play.. ed è un problema che non è mai stato risolto

  • Gigi

    Ovviamente la variante Android One sarà l’unica che prenderò in considerazione (dato l’economico prezzo dei Pixel 2)

  • paolo

    Consigli su uno smartphone da comprare massimo 450 euro con una fotocamera sopra la media e android stock?

    • Giorgio Romano

      Oneplus 5 costa 499 euro sul sito ufficiale, se sei studente hai diritto ad uno sconto del 10%……quindi 450 euro (se vuoi android stock, assistenza ufficiale ed ottima cam). Se rinunci ad android stock con 350-450 euro hai mille alternative, tipo Galaxy S7, S7 Edge, Lg G6, HTC 10, Honor 9 (scontato ora di 50 euro in vari negozi tramite rimborso, vedi regolamento), P10 Plus, Mate 9, ecc ecc ecc………Moto Z, un affare a 295 euro, nuovo, garanzia Italia.

  • Ramona

    Cornici super ottimizzate noto 🤔🤔🤔

  • gowrules

    Ma perché in Motorola si ostinano a mettere lo speaker così un giorno ce lo spiegheranno? Che fastidio

  • A quella cifra meglio op5 a sto punto. Da felice possessore del mi6 da 128 preso a 340 € con spedizione assicurata non riesco a capire come si possa accettare di pagare questo 500€

    • botero

      Tu non sai neanche cosa sia la qualità Motorola.

      • Beh ho avuto un g2 e un nexus. Ho avuto Huawei p8 lite, Huawei honor, iPhone 3g, 3gs e prima ancora Nokia e mi fermo per evitare di annoiare.
        Non venire a parlarmi di qualità Motorola. Ci sono Windows Phone che nonostante non siano più commercializzati hanno un supporto anni luce avanti perfino se paragonati ai pixel.

        Ma la curiosità è tanta, argomenta la tua affermazione, magari sono io che non percepisco il valore aggiunto da Motorola.

        • botero

          Aprili e vedi come sono fatti. Se mi parli di iPhone ok ma se mi parli di Huawei, specie l’ultima Huawei, mi viene da ridere. Nei ricambi, per fare un esempio banale, non prevedono il biadesivo come ricambio ufficiale. E’ tutto incollato. E’ elettronica consumer! I telefoni si guardano anche da dentro, nella qualità della progettazione e nella materiali. Apple in questo usa ancora le viti. Ovviamente mi farai il pippone che chi compra il telefono guarda l’estetica e ci sta ma dare dei giudizi senza sapere di cosa si parla… solo perche’ li hai avuti!

          • Ho smontato il g2 e il nexus e un mi4 sinceramente non ritengo lo xiaomi inferiore anzi. Nastri biadesivi non li ho trovati tranne che su iPhone 3g pensa te…

  • Mciro

    Il risveglio con “ok Google” funziona anche da schermo spento?

  • Riccardo De Rossi

    Buona recensione e buon prodotto….essendo sulla stessa fascia di prezzo di Honor 9 quale tra i due è da preferire?

    • Tito73

      Moto x gli aggiornamenti…Honor tende ad abbandonare dopo un annetto….vedi honor 8…! Però meglio g5+ a mio avviso!

      • Docking

        Perché, anche Honor 8 è stato abbandonato???

Top