Recensione Huawei P10 Lite: un altro piccolo passo

Recensione Huawei P10 Lite – Le versioni Lite degli smartphone Huawei hanno decretato negli anni il successo crescente della casa cinese. Gli ingredienti sono stati fin da subito molto semplici ma convincenti: prezzo contenuto e prestazioni di buon livello per un utilizzo a 360 gradi.

Proprio in questi giorni è arrivato sul mercato un nuovo membro della famiglia: Huawei P10 Lite, e noi non potevamo esimerci dal provarlo. Sarà anche lui un campione di vendite? Lo scoprirete nella nostra recensione di Huawei P10 Lite.

Video recensione di Huawei P10 lite

Hardware & Connettività

Huawei P10 Lite non è così diverso dai fratelli Huawei P9 Lite e Huawei P8 Lite 2017. Le principali differenze sono in positivo ma si contano sulle dita di una mano. Il primo aspetto riguarda le memorie: Huawei P10 Lite è dotato infatti di ben 4GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna, un quantitativo ormai necessario su questa fascia prezzo.

Il secondo aspetto riguarda la connettività: lo smartphone è dotato, come i suoi “fratelli”, di connettività LTE, Bluetooth 4.2 e GPS, con l’unica differenza sul WiFi, in questa versione dual band e quindi 802.11 a/b/g/n/ac.

Il terzo e ultimo aspetto a variare è il processore, un HiSilicon Kirin 658 che altro non è che un 650 o 655 con una modifica al clock di 4 core Cortex-A53 che passano da 2.0 a 2.35 GHz, gli altri 4 invece sono sempre a 1.7 GHz.

Le restanti componenti hardware di Huawei P10 Lite vedono un display da 5.2 pollici con risoluzione FullHD, una fotocamera principale da 12 megapixel sul retro ed una sul fronte da 8 megapixel. La batteria invece è da 3000 mAh, ha il sensore di impronte digitali sul retro e non manca la Radio FM.

Un comparto hardware tutto sommato soddisfacente che risponde bene al 90% delle situazioni giornaliere, non mancano qualche lag nei giochi più pesanti e saltuari impuntamenti, forse però imputabili alla veste grafica EMUI 5.1 ancora da affinare.

Huawei P10 Lite

Huawei P10 Lite

Ergonomia, Design & Materiali

Huawei P10 Lite è uno smartphone dalle dimensioni abbastanza contenute (146.2 x 72 x 7.2 mm e 146 grammi) che permettono un utilizzo con una sola mano senza problemi. Le cornici attorno al display da 5.2 pollici non sono particolarmente abbondanti e lo spessore di soli 7.2 mm conferiscono al prodotto una gradevole ergonomia.

Dal punto di vista dei materiali assomiglia molto a Huawei P10 e Huawei P10 Plus: vetro sul fronte e sul retro e frame in alluminio. Materiali ben incastonati fra loro da cui si può evincere una qualità costruttiva di buon livello.

Poco c’è da dire invece sul design, molto Huawei.

Display, Audio & Multimedia

La componente multimediale di Huawei P10 Lite è di discreto livello. Il display ha una diagonale da 5.2 pollici con risoluzione 1920×1080 pixel con tecnologia IPS LCD. Il vetro a protezione del display ha un trattamento oleofobico che riduce sensibilmente la quantità di impronte trattenute rispetto ad esempio a P8 Lite 2017. Piacevole l’utilizzo anche sotto al sole dove riesce a mantenere una buona visibilità, grazie anche ad una funzione software che ne aumenta la saturazione.

Meno convincente invece l’audio, buono in capsula e in altoparlante ma non di più, privilegia le frequenze alte a discapito di quelle più basse.

Fotocamera

Sul comparto fotografico ci saremmo aspettati di più. Huawei P10 Lite non scatta male ma, a distanza di un anno dal P9 Lite e con un prezzo sensibilmente superiore, speravamo in un sensore più performante soprattutto in condizioni di scarsa luminosità.

Nessun problema per quanto riguarda macro e panoramiche ben illuminate, ne sono la prova anche gli scatti effettuati con il Flash (LED singolo). Si poteva però osare di più per permettere scatti migliori di notte e aggiungendo qualche sensore a corredo come la stabilizzazione ottica.

Selfie nella media con un buon risultato di giorno e mediocre di notte. Giudizio simile anche per i video che non si discostano dagli altri Lite Huawei e sono caratterizzati da poco dettaglio e un po’ di rumore.

Batteria & Autonomia

La batteria di tipo non rimovibile è da 3000 mAh, esattamente lo stesso quantitativo presente sui precedenti Lite. Si tratta di una capienza sufficiente a garantire un buon utilizzo dello smartphone durante la giornata riuscendo a raggiungere, in termini numerici, circa 5 ore di display acceso. Il dato può variare in base all’uso e al livello di luminosità mantenuto, ma con una regolazione automatica difficilmente scenderete sotto questo valore di autonomia.

Software

Il comparto software di Huawei P10 Lite è composto da Android 7.0 Nougat con interfaccia grafica EMUI 5.1. La personalizzazione è completa e ritroviamo fra le impostazioni tutte le particolarità della nuova veste, come ad esempio le gesture sul sensore di impronte digitali per espandere la tendina delle notifiche o sfogliare le fotografie nella Galleria.

Dal punto di vista della personalizzazione grafica ci si può divertire: nella lockscreen è possibile attivare l’aggregatore di notizie News Republic per scoprire una notizia diversa ad ogni nuova accensione dello schermo, mentre sul resto del sistema è possibile applicare Temi (noi vi consigliamo questi 4+1 migliori temi gratuiti per smartphone Huawei) per personalizzare a proprio piacimento l’interfaccia Huawei che potrebbe non piacere a tutti. Non manca la possibilità di personalizzare i tasti software invertendoli di posizione e aggiungendo il tasto di espansione della tendina delle notifiche.

Già vista, ma sempre utile, la possibilità di scattare una fotografia in poco più di 1 secondo semplicemente premendo due volte consecutivamente sul tasto Vol. Giù.

Degna di menzione anche la funzionalità “App Gemella” che permette di clonare determinate applicazioni come WhatsApp e Facebook potendo così gestire più account contemporaneamente sullo stesso smartphone.

Dal punto di vista delle performance il software è completo e moderno, la EMUI con la versione 5.1 ha raggiunto un grado di maturazione molto alto con solo funzioni essenziali. Restano però le ombre che già abbiamo notato su altri smartphone Huawei ovvero consumi a volte anomali e saltuari impuntamenti, niente da pregiudicarne l’utilizzo sul lungo periodo ma comunque fastidiosi in determinate occasioni.

In conclusione

Huawei P10 Lite è disponibile sul mercato italiano in 3 colorazioni: Black, White e Gold Platinum, al prezzo di listino di 349 Euro. All’inizio di questa recensione ci siamo posti una domanda, sarà anche lui un campione di vendite?
Probabilmente sì ma non finché rimarrà sul mercato a questo livello di prezzo dove la concorrenza è particolarmente alta e il posizionamento è da fascia media.
Huawei P10 Lite, come già detto, risponde bene nel quotidiano ma conferisce comunque la sensazione di essere “solamente” uno smartphone di fascia medio-bassa.

Alla luce di ciò vale dunque la pena spendere circa 100 euro in meno per rivolgersi ad esempio a un Huawei P8 Lite 2017, che nel lungo periodo conferisce una simile esperienza d’uso.

Approfondisci su:

Migliori offerte per Huawei P10 Lite

PAGELLA

Display:
8.5
Ergonomia:
8.3
Hardware:
7.9
Software:
9.0
Batteria:
8.4
Fotocamera:
7.8
Qualità/prezzo:
7.2
Materiali:
8.6
Audio:
7.5
Esperienza Utente:
8.7
VOTO GENERALE:
8.1


Huawei P10 Lite è disponibile in offerta su Amazon a 227.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 67 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Huawei P10 Lite.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gianluca Nicolini

    Ciao Matteo, grazie per la bella recensione. Vorrei sapere se in questo P10 lite è presente la Radio FM. Grazie, Gianluca

  • KENSHIRO

    comprato ieri presso trony a 299 euro questo era l’unico disponibile con un quantitativo di memoria accettabile gli altri cellulari erano da soli 1gb di ram e 8 gb di spazio di archiviazione questo almeno ha 32gb di spazio ed ben 4gb di ram ottimo per me che gioco con real racing 3
    per quanto riguarda il prezzo sono andato anche sul web a vedere se davvero costa meno di 300 euro in effetti lo si trova a meno di 300 euro ma io non mi fido a comprarlo on-line ( il 99% di chi lo vende e un truffatore)

  • Mary

    com’è la schermata whatsapp? Uguale a quello del Samsung? Scusate la domanda ma sono molto curiosa su ciò. Ringrazio in anticipo.

  • Shane Falco

    A5 2017 se lo mangia a colazione in tutti i reparti, soprattutto adesso che hanno sistemato il software fotocamera.

    • giamic

      Tranne che nel prezzo visto che ci sono ben 50 euro di differenza. Praticamente il samsung costa il 20% in più e non è poco quando a conti fatti e hardware alla mano, sembrano molto simili!

  • Yuto Arrapato

    Se l’esemplare del Mediaworld non era fallato, lo schermo già da solo vale la differenza di prezzo dal p8 2017

  • dimisian

    un consiglio tra questo e il moto g5 +?

  • Oliver Cervera ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    Il giroscopio c’è o no? Alcuni siti internazionali dicono di sì, altri no. Voi non ne avete parlato…

    • Nuanda

      ha sia giroscopio che bussola

  • Stephen

    tra questo ed l’Honor 8 quale conviene prendere?

  • Vincenzo Tassone

    Di fascia medio-bassa però …..Che battutona ahahahhaahahahab

  • seba

    Con Honor 8 a 20€ meno penso sia da “ignoranti” comprare questo lite 😂

  • Shane Falco

    In pratica è un p8lite2017power?

  • Fioravante Bisogno

    ma i video su p10 lite sono full hd a 60 FPS?

    • Matteo Virgilio

      no, fullhd 30 fps

  • Gio_90

    Domanda , le nuove micro SD Kingston gold posso essere usate come memoria interna del dispositivo , come si capisce se sono pienamente supportate in fatto di velocità di scrittura e lettura ?

    • Mi pare che possa essere usato qualsiasi tipo di microSD. Chiaramente, scegliendo di usarne una con una velocità in scrittura e lettura bassa, rallenterai, anche di molto, l’intero sistema. Se ti riferisci a quelle di stamattina, dovrebbero essere sufficientemente veloci affinché non ci siano grossi rallentamenti. Tieni comunque presente che nessuna microSD è veloce quanto la memoria interna di archiviazione, pertanto potrebbe essere opportuno avere le applicazioni pesanti sempre nella memoria interna.

Top