Recensione HONOR View20: bellissimo e potente, con super fotocamera

Recensione HONOR View20: bellissimo e potente, con super fotocamera
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/honor_view20_17_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/honor_view20_17_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/honor_view20_17_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/honor_view20_17_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/honor_view20_17_tta.jpg"}, "title": "Recensione HONOR View20: bellissimo e potente, con super fotocamera" }

Recensione HONOR View20 – Il 2019 è iniziato con il botto e ad aprire le danze per i top di gamma ci ha pensato HONOR, che ha cambiato ufficialmente nome piazzando tutte le lettere a caratteri maiuscoli, quasi a voler dire “hey ragazzi, ora facciamo sul serio!”

Si chiama HONOR View20 ed è il nuovo flagship della costola di Huawei, la sua particolarità è senza dubbio il piccolo foro anteriore che ospita la fotocamera frontale, ma sotto la scocca c’è tanta potenza e il comparto fotografico non si scompone nemmeno davanti ai migliori della categoria.

Il prezzo? Salato, ma non vi anticipiamo altro e vi lasciamo alla nostra recensione di HONOR View20.

Video recensione di HONOR View20

Unboxing di HONOR View20

In confezione troverete l’alimentatore rapido 4,5V -5A che caricherà completamente lo smartphone in poco più di un ora, sfruttando una potenza complessiva di 22 Watt. Ci sarà poi un cavetto Type-C e una cover trasparente in TPU.

Niente cuffiette purtroppo, nonostante comunque il device sia dotato di una porta jack audio da 3,5 mm.

Hardware & Connettività

HONOR View20 arriva sul mercato italiano in una sola configurazione “pompata”, con ben 8 GB di RAM LPDDR4X e 256 GB di memoria interna UFS2.1, accompagnate dalla piattaforma hardware HiSilicon Kirin 980. E’ un vero mostro, non ci sono in circolazioni tanti device in grado di tenergli testa.

Le prestazioni sono esattamente come ve le aspettereste, fantastiche. Lo smartphone è sempre molto veloce e scattante in ogni operazione, dalla navigazione al multitasking, passando per lunghe sessioni di gaming, grazie anche ad un sistema di raffreddamento a liquido integrato.

La dotazione di sensori è completa, non ci sono rinunce dovute al poco spazio della cornice superiore, infatti i rilevatori di luminosità e prossimità sono incastonati tra vetro e bordo in metallo.
Nella stesso spazio trova posto anche la capsula auricolare e un LED di notifica appena sotto la griglia, poco visibile ma impeccabile dal punto di vista estetico.

VEDI ANCHE

Per quanto riguarda la connettività troviamo WiFi ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS a doppia frequenza e LTE di Cat. 18.
HONOR ha implementato altresì una tecnologia chiamata Link Turbo, che  combina traffico dati LTE e WiFi per ottenere velocità senza precedenti.
In questo momento, però, non abbiamo ancora potuto verificarne l`efficacia, infatti non è per il momento compatibile con gli operatori europei, ritorneremo su questo punto non appena possibile.

Buona la ricezione del segnale, così come la gestione della doppia scheda SIM. Abbiamo notato che il posizionamento limite del sensore di prossimità e della capsula auricolare, impongono una impugnatura atipica dello smartphone quando portato all’orecchio. Bisognerà aver l’accortezza di tenerlo più in basso rispetto al solito, e inizialmente il confort percepito non sarà dei migliori, questione di abitudine.

Nessun problema anche con le connessioni BT, WiFi e GPS, con quest’ultimo decisamente preciso e veloce nel fix.

Ergonomia, Design & Materiali

Quasi superfluo parlare di design per HONOR View20, le immagini parlano da sole e testimoniano la grandissima cura con cui è stato realizzato.
La cover posteriore è sgargiante e fa intravedere una trama a “W” sotto il vetro, nella colorazione blu, poi,  è particolarmente appariscente e accattivante.
Il bordo è in alluminio, opaco e colorato in accordo con la back cover, la parte anteriore invece è completamente coperta dal vetro protettivo con curvatura 2.5d.

E’ però nella parte frontale che HONOR View20 si rende iconico, merito del piccolo foro posizionato in alto a sinistra, che ospita la fotocamera anteriore e sembra quasi ammiccare a chi gli sta di fronte.
Bellissimo, molto più di quanto potrebbero far pensare le foto, per questo vi consigliamo assolutamente di vederlo in uno store fisico prima di lanciarvi in giudizi affrettati.

Grande neo è l’assenza di certificazione IP per la resistenza ad acqua e polvere, sarebbe stata la ciliegina sulla torta e si è trasformata in una delle sue lacune più difficili da digerire.

Display, Audio & Multimedia

Bello il display di HONOR View20, luminoso e con una densità di 398 ppi. Il pannello è un LCD IPS FullHD+ da 6,4 pollici 2310 x 1080 pixel.
Si tratta di uno schermo di grande qualità, con una resa cromatica accurata e una buona gestione dei neri, assomiglia a quello visto e apprezzato su Huawei Mate 20, con la stessa intensità e brillantezza.

Proprio come il device di Huawei, anche HONOR View20 si configura come un ottimo strumento multimediale, può contare sulla porta jack audio da 3,5 mm e su un buono speaker posizionato sul bordo inferiore, peccato per l’assenza di audio stereo.

Fotocamera

HONOR View20 mette in campo un poderoso sensore da 48 MP Sony IMX 586, abbinato ad un’ottica non stabilizzata con apertura F/1.8 e a un sensore TOF per il calcolo della profondità di campo. Questo si potrà utilizzare per applicazioni di mapping 3D e per realtà aumentata, ma al momento non è ancora attivo mancando il supporto software.
Frontalmente, nel foro, troviamo una fotocamera da 25 MP F/2.0.

La qualità media degli scatti è buonissima, le foto sono ben definite e ricche di dettaglio in tutte le condizioni di luce, anche di notte dove viene sfruttata la modalità notturna che tanto ha impressionato su Huawei Mate 20 e Huawei P20 Pro.
E’ poi possibile scattare a 48 MP in modalità Super Chiara AI elaborando immagini 6000 x 8000 con una quantità di dettaglio notevole.

Complessivamente abbiamo trovato un leggero squilibrio verso la nitidezza di giorno e di notte, con foto a tratti sovraesposte (soprattutto in notturna) e una imperfetta gestione delle alte luci.
Insomma, le potenzialità sono elevate, ma c’è ancora da lavorare un po’ sull’affinamento del software.

Benissimo i selfie, sempre puliti, chiari e con toni naturali, vengono bene sia in modalità standard che con effetto bokeh attivato.
Infine i video, che patiscono l’assenza di stabilizzazione ottica e mettono in luce i limiti di questo smartphone con frame rate elevati.
Mantenendosi sul FullHD a 30 fps (il massimo è 4K 30 fps) la qualità è invece ottima.
Sono poi disponibili gli effetti di elaborazione in real time con AI, come la sostituzione dello sfondo o l’isolamento di un colore.

Batteria & Autonomia

HONOR View20 ha una batteria da ben 4000 mAh, grande capacità sulla carta e altrettanto valida autonomia.
Riuscirete sempre a superare le 6 ore di display attivo e almeno un giorno di utilizzo medio, addirittura due se sarete un po’ attenti ai consumi.

Purtroppo non c’è la ricarica wireless, e nonostante la compatibilità con la ricarica rapida a 22 Watt, abbiamo sentito la mancanza del sistema senza fili, un altro peccatuccio veniale su cui HONOR avrebbe potuto mettere una pezza, peccato.

Software

Nessuna particolare sorpresa sul software di HONOR View20, si tratta della Magic UI 2.1, ovvero un rebrand della EMUI 9.0 di Huawei, non ci sono differenze sostanziali e la buona notizia è che non ci saranno sacrifici rispetto a quanto visto su Huawei Mate 20 Pro (recensione).

Le funzioni della Magic UI sono numerose, alcune estremamente pratiche, come spazio privato o la gestione delle password integrata con Huawei ID.
Non mancano diverse opzioni per il risparmio energetico, varie possibilità di personalizzazione e diverse applicazioni preinstallate.

In generale si tratta di un software completo e affidabile, su cui manca forse un po’ di styling occidentale, ma che complessivamente vi lascerà soddisfatti.
Trovate comunque tutte le informazioni e una panoramica completa sul software installato nel seguente video.

In conclusione

Siamo alle battute finali della recensione di HONOR View20, proposto nell’unica versione 8-256 GB in Italia a 699 Euro di listino.

Un prezzo che lo colloca in diretta competizione con diversi smartphone della fascia alta, top di gamma dei mesi scorsi e nuove uscite previste per il 2019 come OnePlus 7, Samsung Galaxy S10 Lite, LG G8, Xiaomi Mi 9.
Dovrà sgomitare parecchio vista la qualità delle alternative, dalla sua ha comunque una serie di features davvero interessanti, il design su tutte, ma anche la potenza bruta, la lunga lista di specifiche di alto livello e una fotocamera capace di tirar fuori foto iper dettagliate.

HONOR View20 è da tenere d’occhio, ora ma soprattutto nei prossimi mesi, in vista del fisiologico calo di prezzo che potrebbe renderlo velocemente uno dei best buy per la prima parte dell’anno.

Pagella

8.5
Display
7.4
Ergonomia
9.9
Hardware
8.2
Software
9.2
Batteria
9.5
Fotocamera
7.8
Qualità/prezzo
9.0
Materiali
7.5
Audio
8.5
Esperienza Utente
8.5