A quanto pare ci avevamo visto giusto con il misterioso Project X di Realme: a confermare l’arrivo di un RealmeOS basato su Android è stato lo stesso Madhav Sheth, CEO della compagnia.

Realme 3 Pro (smartphone venduto anche in Italia) e gli altri dispositivi del marchio utilizzano in questo momento la ColorOS, ossia la personalizzazione software di OPPO, ma le cose saranno presto destinate a cambiare. A quanto pare dietro al Project X non si nascondeva solo la nuova versione della ColorOS basata su Android Q, ma un vero e proprio RealmeOS.

Secondo il CEO di Realme, interpellato da India Today, questo RealmeOS è in sviluppo e sarà disponibile per gli smartphone attuali e futuri a partire dalla fine di quest’anno. Sheth ha inoltre confermato che probabilmente sarà basato su Android Q, ma senza svelare ulteriori dettagli. È possibile che ne sapremo di più il prossimo 20 agosto, quando assisteremo alla presentazione della nuova gamma Realme 5. Cosa vi aspettate da RealmeOS?