Qualcomm esalta lo Snapdragon 810 al CES e annuncia altre novità

Qualcomm si sta ritagliando una fetta sempre più grande nell’ecosistema Android, grazie a prodotti innovativi e funzionali. Dopo la presentazione di ieri del primo smartphone dotato del nuovissimo chipset Snapdragon 810, LG  Flex 2. il produttore californiano fornisce ulteriori dettagli sul suo prodotto di punta.

Attraverso una serie di video, che potete trovare a fine articolo,  ci vengono mostrate le nuove funzionalità, come lo streaming video 4K e le chiamate LTE-to-WiFi.

Qualcomm ha inoltre annunciato nuove partnership con Walgreens e Novartis, colossi dell’industria farmaceutica, che utilizzeranno la piattaforma wireless 2net dedicata alla salute. In questo modo Qualcomm raggiungerà sia gli utenti consumer che tutto il business corporate.

L’azienda californiana punta anche sul settore automobili, con collaborazioni prestigiose con Cadillac, Honda e Maserati. Non viene tralasciato il settore wearables, in grande espansione e nel quale Qualcomm conta di fare la parte del leone. Secondo un report presentato al CES, sono oltre un miliardo i dispositivi che utilizzano chipset Qualcomm, pensando che nel solo 2014 sono stati consegnati ben 860 milioni di chipset.

Non contenta di tutte queste novità, Qualcomm ha annunciato una serie di partnership per la propria piattaforma di streaming AllPlay. Dal lato software, SoundCloud e Tidal offriranno il loro supporto nel corso del 2015, mentre QQ Music e KT Music supporteranno la diffusione in Cina e Corea.

Dal lato hardware nuovi partner svilupperanno soluzioni compatibili con la piattaforma Qualcomm, tra cui Bayan Audio, Goodmans, Inkel/Sherwood, Optoma Nuforce, SVS, TCL e TP-Link così come House of Marley. Tutti i partner stanno lavorando su dispositivi come speaker e sistemi audio per la casa che permetteranno lo streaming della musica attraverso AllPlay. La maggior parte delle soluzioni non sarà comunque disponibile prima della fine dell’anno.

Qualcomm aveva lanciato la piattaforma AllPlay nel 2013 ma finora non ha avuto il riscontro desiderato. Nel Settembre del 2014 però, Spotify ha siglato un accordo per supportare AllPlay,quindi il 2015 potrebbe essere l’anno della consacrazione definitiva del servizio di streaming di Qualcomm.




Via 123

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Aser

    si va bene tutto meraviglioso ma questo SOC come potenza è superiore come Ghz rispetto all 805??? Ho letto che il soc 810 va a 2 GHZ mentre 805 gira 2.7 GHZ.. dunque il nuovo SOC è più lento del suo predecessore?? Qualcuno mi illumini…

    • matzaptor

      avrà sicuramente più core e lavorerà a 64 bit

    • SparkyLollers

      Il clock non è tutto in un processore, poi lo snap 805 è un quad core con architettura a 32 bit mentre lo snap 810 è un octa core (anche se gli 8 core non lavoreranno mai contemporaneamente) con architettura a 64 bit

      • Aser

        Grazie Marco come sempre.

      • Aser

        ultima cosa vorrei fare il cambio di smartphone nel 2015, vorrei un 5 o massimo 5,2 pollici, cisarà qualcosa per me?
        Vorrei optare per il nuovo htc o sony me li consigli questi marchi, come supporto software, ma temo che sony farà un 5.5 pollici e htc la barra nera come farò HELP.

        • mtvittori

          uhm… sony molto probabilmente farà uno z4c o uno z5c,e di sicuro sarà nella fascia 4,7/5.0
          Sugli altri invece non mi esprimo ,sicuro tutti saranno 5.5 pollici in su

        • Ora come ora è presto per parlare degli smartphone del 2015. Ci sono pochissime informazioni e poco attendibili. Sony e HTC sono due ottimi brand, sicuramente non ci saranno problemi nell’acquistare un loro prodotto. Vedremo nei prossimi mesi… :P

Top