WhatsApp ha dichiarato diversi mesi fa di essere al lavoro su nuovi metodi per garantire agli utenti di sfruttare tale servizio anche in ambito business. Ciò non equivale a dire che WhatsApp si popolerà di messaggi spam ma che gli utenti avranno la possibilità di decidere se poter essere contattati dalle aziende di cui sono clienti (solo per fare un esempio).

Stando a quanto emerso sino ad oggi, WhatsApp starebbe lavorando su una seconda applicazione chiamata Small and Medium Business, che dovrebbe presto arrivare su Android, iOS e Windows Phone.

Si tratterebbe di un’applicazione da installare nel caso in cui si desideri sfruttare le funzionalitĂ  business di WhatsApp senza “intaccare” la versione tradizionale dell’app, così da poterle utilizzare entrambe contemporaneamente in base alle proprie esigenze.

Gli utenti “normali”, invece, avranno la possibilitĂ  di usare la versione classica di WhatsApp per comunicare con le proprie aziende. Grazie al supporto ai “Messaggi strutturati” (tipo di messaggio avanzato che contiene molte informazioni, come testo, immagini e la traduzione nella lingua dell’utente) la comunicazione sarĂ  ancora piĂą completa.

Gli utenti business potranno essere verificati (nel caso in cui il team del servizio abbia potuto fare gli opportuni controlli e accanto al nome verrĂ  visualizzato un segno di spunta verde) e non verificati (potranno ugualmente usare tutte le feature del servizio).

Gli utenti business potranno contare anche su alcuni strumenti speciali come la possibilitĂ  di sapere con un contatore quanti messaggi sono stati letti e un profilo con indirizzo di sito web ed email.

In attesa di saperne di piĂą, vi lasciamo a qualche screenshot della nuova app:

Vai: WhatsApp vs Telegram