Satispay ha stretto un accordo con il gruppo CSE che permette l’integrazione del sistema di pagamento sugli oltre 30.000 POS delle Banche Clienti che si affidano al Consorzio Servizi Bancari.

L’accordo suggella ulteriormente la collaborazione tra Satispay e il mondo dei servizi bancari. Gli Istituti potranno fornire ai loro clienti esercenti dei POS abilitati ad accettare i pagamenti tramite Satispay: sarà sufficiente segnalare l’esercente al Consorzio, che si preoccuperà di fornire il POS già integrato con il servizio di pagamento offerto da Satispay, senza bisogno di effettuare alcuna registrazione.

Soddisfatto Vittorio Lombardi, AD di CSE, che sostiene che “l’integrazione di Satispay sui terminali di CSE permette di supportare, ulteriormente, i clienti nell’affrontare le evoluzioni tecnologiche del sistema bancario e finanziario, che richiedono alle banche grande flessibilità, capacità per soddisfare esigenze più complesse e che necessitano dell’implementazione dei servizi digitali.“.

Stefano Schiavio, Head of Financial Partnerships di Satispay, ha aggiunto: “Stiamo assistendo a una rivoluzione del sistema bancario e siamo felici di vedere una propensione così forte nell’adozione di soluzioni innovative da parte degli attori del settore, come CSE, player che spazia dall’outsourcing tecnologico alla consulenza.”

Avete mai utilizzato Satispay per i vostri pagamenti, le ricariche telefoniche, lo scambio di denaro e/o per tenere conto dei risparmi? Se volete provarlo potete scaricare l’app seguendo il badge qui di seguito.

Android app sul Google Play