Questo sito contribuisce alla audience di

Nuova truffa via SMS finge di regalare un Samsung Galaxy S9 per rubare i dati delle carte

Si stanno moltiplicando le testimonianze di utenti che riferiscono di avere ricevuto strani SMS da parte di MediaWorld che contengono link malevoli che, una volta cliccati, portano a finte pagine Web dell’azienda.

Ovviamente MediaWorld non ha nulla a che vedere in questa truffa, risultando essa stessa (e il suo marchio) parte lesa.

Le pagine Web a cui indirizzano questi SMS attuano tentativi di phishing ai danni degli utenti meno scrupolosi o, comunque, un po’ più superficiali (il sito in questione invita ad inserire alcuni dati personali, inclusi quelli relativi alla propria carta di credito, il tutto facendo leva sull’apparente opportunità di vincere un Samsung Galaxy S9).

Purtroppo questo tentativo di truffa è sempre più diffuso e mette a rischio non solo la sicurezza degli utenti meno esperti ma anche la fiducia nelle grandi aziende, che di certo da queste truffe hanno soltanto da perdere.

Il consiglio è quello di prestare grande attenzione e ricordarsi che nessuno regala nulla.

Fonte: Mondomobileweb

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Mpj

    Solo via sms! Su FB è pieno di pubblicità del genere! Ogni giorno ne segnalo almeno due o tre eppure continuano a spuntare come funghi!

  • Anto71

    Confermo. Mercoledì, ero in auto con collega di lavoro. il caso vuole che, tempo fa, aveva risposto ad un sondggio Mediaword. (che fosse studiato a tavolino nel tempo?). Ora, via sms, si congratulavano per essere uno dei 15 estratti. Col link ad un sito, proponevano S9 a €1 oppure iphone x a €6, giusto per contributo di trasporto. Logicamente era entusiasta. IL primo allarme è stato quando si è aperto un secondo link non consono. Successivamente delle scrittine, avvisavano che si accettavano abbonamenti settimanali da €5/15. Quindi Non ha compilato nulla.

    Fine dell’entusiasmo.
    C’è da sperare che ora non abbia degli sniffer.

Top