Nexus 6 aveva il lettore di impronte digitali, rimosso poi da Google

Molte indiscrezioni, nei mesi scorsi, suggerivano che il Nexus 6 avrebbe avuto un lettore di impronte digitali, ma sappiamo tutti com’è andata. Tuttavia, non avevano visto male e, infatti, inizialmente era previsto, tanto che i primi prototipi ne erano provvisti.

E’ stato poi rimosso però da Google, probabilmente perché non ritenuto ancora pronto e questo lo si può vedere chiaramente attraverso un commit presente nell’AOSP, che recita “shamu: remove fingerprint support”.

Ciò nonostante, Google ne sta continuando lo sviluppo e quindi con una prossima versione di Android sarà supportato nativamente, il che significa che sarà più facile per i produttori implementarlo nei loro dispositivi. Insomma, Nexus 6 sarebbe potuto essere ancora più completo e avere il lettore di impronte digitali e il DT2W, peccato che entrambe le funzioni siano state rimosse.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Android M potrebbe supportare i lettori delle impronte digitali - Tutto Android()

  • Gianluca Iacovone

    non sei per niente preparato , apple produce tutto dei suoi device solo i processori no

  • Marcello

    Questa serie nexus la salto volentieri!

  • Gianluca Iacovone

    se dovevano fare la figuraccia che ha fatto samsung con il touch id su s5 hanno fatto bene ad aspettare perché l’unico touch id che funziona benissimo e ‘ solo quello di apple

    • Tron Legacy

      ma chi te l’ha detto mai

      • Gianluca Iacovone

        molti lo hanno disattivato perché sbloccarlo con una mano resta difficile in quanto bisogna strisciare dall’alto verso il basso e non come su i PHONE dove basta solo poggiare il dito per farlo funzionare !!!!
        se vuoi negare l’evidenza fallo pure ma per sbloccare l’s5 con il Touch ID è un’impresa , funziona 1 volta / 5

        • Tron Legacy

          Oramai un sacco di prodotti hanno il touch ID (molti funzionanti anche egregiamente), non solo apple e samsung. Mi riferivo a questo

          • Alessio Carissimi

            Dai uno sguardo ai suoi messaggi, è un applefag…
            Per parafrasare un popolo di simile mentalità: “ogni discussione è inutile” xD

    • KKreview

      Ma no. Ho provato quello del Mate 7 e funziona perfettamente, anche meglio di quello Apple potendo memorizzare fino a 5 impronte.

    • mtvittori

      ci sono anche il meizu mx4 pro e il mate 7 che hanno il lettore di impronte digitali simile all’iphone …

    • Fabrizio Catena

      Guarda che il touch non lo produce la Apple.La Apple fa solo software,

  • Daniele meraglia

    Io non riesco a trovarlo da nessuna parte

  • Daniele meraglia

    Ma è disponibile il Nexus 6

    • Guido Santacroce

      È disponibile da un mese.
      Lo trovi pure sul Play Store italiano.

      • Daniele meraglia

        Grazie

      • Daniele meraglia

        Ma non si trova mai disponibile

  • Elias Koch

    brava google, e speriamo non lo implementino in stile samsung se proprio devono

    • Gianluca Iacovone

      quello di samsung funziona malissimo hai ragione

  • Marco

    Non c’è alcun motivo (almeno per il sottoscritto e sicuramente anche per te). Ho infatti acquistato il Sony Z3 e a parte i 16GB di spazio a disposizione (effettivi circa 12GB, onestamente pochini…) sono ultra contento. Sono curioso di vedere la durata della batteria del Nexus 6…

    • flashy

      12 su 16 è ottimo! Ci sono telefoni che su 16 GB non ne lasciano neanche 10. Comunque lo z3 ha lo slot micro SD no?

  • gerry

    Qualcuno mi sa indicare almeno 1 motivo per il quale il nexus 6 meriti l’acquisto a quella cifra?

    • SmogX

      Tra note 3 mx4 pro e normale, xiaomi mi4 anche se è da prendere import e tutti i vari lg g2 nexus 5 lg g3 e mettici pure i s4/s5 non ha senso guardarlo ( pure m7 di huawei è meglio)

    • KevinIlProf

      Beh ovviamente puoi andare in giro per l’Italia e dire a tutti che hai il nuovissimo Nexus 6! Anche se qua non sanno neanche che Android appartiene alla Google, la quale produce i propri cellulari (i Nexus appunto), che samsung fa device con schermi riciclati da dispositivi vecchi, che i prodotti sony escono (quasi) tutti dallo stesso stampo rettangolare e che esistono progetti di queste grandi aziende i.e. android auto, chromecast, android Tv etc….

      Per cui, dato che questo era il motivo più plausibile per comprare stò tablet e che è stato distrutto dalla nostra società che crede di essere in prima linea con i prodotti solo perchè esce subito l’iphone nuovo allora non c’è neanche un misero motivo per comprarlo!

      • Luca Audrito

        condivido alla grande

      • L G

        Qui siamo nel paese che crede che android è di samsung,che l’iphone è il meglio perchè il prezzo fa la qualità(frase che mi ha detto un apple fanboy),che il cellulare più costoso è il migliore,che non sa nemmeno cosa sia un file apk,che lg,motorola ecc. abbiano il loro sistema operativo,che compra gli iMac per poi non sapere come si accende un computer,quelli che appena non si apre un sito mandano il computer da un tecnico.Insomma in fatto di tecnologia siamo indietro(parlo della maggior parte degli italiani,quelli che se possono condivedere su facebook allora chissene frega del resto,degli aggiornamenti delle app del sistema operativo)

        • Dario Toffolo

          sei un genio, non ho mai sentito qualcuno ammettere questa amara verità di molta gente

          • L G

            Anche se preferirei ci fosse meno gente così :(

          • Dario Toffolo

            Purtroppo non si può far molto, ero con un mio amico era indeciso tra un elephone p6000 e un s4 fatalità, S4

          • L G

            Almeno si è posto il problema di scegliere,certe persone prendono la prima cosa sullo scaffale

Top