Jide Technology abbandona il mercato consumer e tutti i suoi prodotti, a partire da Remix OS

Con un posto pubblicato sui propri profili social, Jide Technology annuncia l’abbandono del mercato consumer per rivolgersi esclusivamente a quello enterprise. L’abbandono riguarda dunque anche tutti i prodotti fin qui commercializzati, come Remix Mini e Remix OS disponibile anche per PC con architettura x86.

Saranno abbandonati anche i recenti progetti presentati su Kickstarter, come Remix IO che aveva completato con successo la campagna di crowdfunding a novembre dello scorso anno ma che ancora non è arrivata nelle mani degli acquirenti. Sembra però che entro la metà di agosto Jide Technology rimborsi tutti gli acquirenti, così come gli utenti che avevano effettuato il preordine sullo store online.

Lo scorso anno abbiamo ricevuto un crescente numero di richieste da parte di numerose realtà industriali, e abbiamo iniziato ad aiutarli nella creazione di strumenti utili alle loro organizzazioni, utilizzando anche hardware e software di Jide Technology. Abbiamo intravisto un enorme potenziale nel ruolo che Jide potrà recitare nella rivoluzione del business dei propri clienti. Viste le nostre risorse abbiamo deciso di concentrare gli sforzi della nostra compagnia solamente sul mercato enterprise.”

Non ci sono informazioni sull’eventuale supporto ai dispositivi hardware e al software già venduto, ma difficilmente sarà possibile ottenerlo. Si conclude così, almeno per il mercato consumer, un’avventura che era cominciata nel migliore dei modi, con una enorme somma raccolta su Kickstarter nel giro di poche ore.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Ema

    Peccato, anche perché mi sembra collaborassero anche con il progetto Android x86. In ogni caso è un bene per loro. Magari li sentiremo in futuro

Top