Facebook ha deciso di rinnovare la sua sezione riservata all’autenticazione a due fattori (2FA) in modo da renderla più semplice e veloce, senza la necessità di utilizzare un numero di telefono!

In precedenza Facebook richiedeva di un numero di telefono su cui mandare un codice necessario per attivare l’autenticazione a due fattori, ora invece vengono proposte altre alternative, come le applicazioni Duo Security e Google Authenticator. Scelta molto saggia da parte della società che, forse, si è resa conto della poca diffusione di questo ulteriore grado di sicurezza, come vi abbiamo già raccontato.

Inoltre l’azienda afferma che il processo di configurazione iniziale è stato perfezionato, per un’esperienza più semplice e guidata: io l’ho appena testata in prima persona e posso assicurare che ora serve non più di 1 minuto per l’attivazione, ancora meno se sfrutterete la recente novità di cui vi abbiamo parlato dell’app messaggi Android.

Usare app specifiche a cui affidare il compito della nostra autenticazione è un’opzione più sicura rispetto all’utilizzo del nostro numero di telefono. Gli SMS sono stati al centro dell’interesse di molti hacker, quindi meglio utilizzare sempre altre scelte quando disponibili, per evitare inconvenienti come quello accaduto a Telegram in Iran.

Se ancora non l’aveste fatto, per impostare l’autenticazione a due fattori sul profilo Facebook dovrete andare nelle impostazioni del vostro account, selezionare “Sicurezza e accesso” e successivamente entrare nella sezione dedicata all’autenticazione a due fattori. A questo punto sarà sufficiente seguire la procedura guidata, scegliendo il metodo di autenticazione che preferite tra SMS, Duo Security e Google Authenticator.

Android app sul Google Play