Quante volte vi è capitato di ritrovarvi inseriti nell’ennesimo gruppo WhatsApp del quale non sentivate assolutamente la mancanza? Che si tratti degli ex compagni di classe, di colleghi di lavoro o di sedicenti amici che vi infilano in qualche gruppo politico o con l’ennesima mirabolante soluzione per arricchirsi nel sonno, succede a tutti di veder lievitare esponenzialmente il numero di gruppi WhatsApp, molti dei quali assolutamente inutili.

Fortunatamente WhatsApp ha introdotto un nuovo strumento, presente nelle impostazioni dell’applicazione, che permette agli utenti di stabilire chi potrà aggiungerli a un nuovo gruppo, o a uno esistente. La funzione, che al momento non sembra accessibile a tutti, è inserita tra le voci relative alla privacy.

È possibile scegliere tra le tre opzioni presenti, consentendo a chiunque di aggiungervi a un gruppo, di concedere il permesso solo ai propri contatti o a nessuno. Nel caso l’utente che vuole aggiungervi non abbia il permesso, dovrà inviare un invito che l’utente avrà la facoltà di accettare o rifiutare.

Diventa dunque più semplice liberarsi degli scocciatori ed evitare di finire in gruppi in mezzo a perfetti sconosciuti o con persone con le quali non volete confrontarvi. Al momento la funzione non è disponibile per tutti, ma è probabile che venga attivata dal lato server e che richieda qualche giorno per raggiungere tutti gli utenti.

Potete scaricare WhatsApp dal Play Store di Google utilizzando il badge sottostante, ed eventualmente accedere al programma beta per ricevere in anticipo le novità.

Android app sul Google Play