Amazon Counter arriva in Italia: ora i pacchi si ritirano nelle tabaccherie e nei negozi di quartiere

Amazon Counter arriva in Italia: ora i pacchi si ritirano nelle tabaccherie e nei negozi di quartiere
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/Amazon3_tta-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/Amazon3_tta-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/Amazon3_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/Amazon3_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/Amazon3_tta.jpg"}, "title": "Amazon Counter arriva in Italia: ora i pacchi si ritirano nelle tabaccherie e nei negozi di quartiere" }

Amazon ha firmato l’accordo per servirsi di qualunque punto vendita SisalPay, Giunti e Fermopoint come un possibile punto di ritiro per i propri pacchi.

Il servizio offerto dal gigante dell’ e-commerce si chiama Amazon Counter con il quale gli utenti avranno una soluzione aggiuntiva per organizzare il ritiro dei propri prodotti, scegliendo il punto di ritiro più comodo in fase di acquisto per poi passare sul posto a ritirare il pacco senza costi aggiuntivi.

L’accordo nasce come soluzione alla consegna dei pacchi presso le abitazioni in cui capita spesso che non ci sia nessuno che possa ricevere la merce.

Amazon sta sperimentando varie soluzioni a questo problema: il deposito in garage, nel bagagliaio dell’auto, presso abitazioni che possono essere aperte per pochi istanti tramite campanelli intelligenti, presso Amazon Lockers dislocati nei centri commerciali e altro ancora.

Amazon Counter inizia contemporaneamente in Italia e nel Regno Unito abbattendo lo stato concorrenziale che esisteva tra Amazon e i negozi fisici. I primi test hanno già dato esito positivo e tutti i punti vendita dei partner annunciati saranno ufficialmente attivi ed utilizzabili entro la fine del 2019, inoltre Amazon ha in mente di estendere il servizio anche ai piccoli negozi di quartiere.

Condividimi!