Amazon annuncia un mucchio di novità e nuovi dispositivi, tutti targati Alexa

Amazon annuncia un mucchio di novità e nuovi dispositivi, tutti targati Alexa
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/amazon_alexa_logo_ifa18_tta_02-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/amazon_alexa_logo_ifa18_tta_02-635x476.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/amazon_alexa_logo_ifa18_tta_02.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/amazon_alexa_logo_ifa18_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/amazon_alexa_logo_ifa18_tta_02.jpg"}, "title": "Amazon annuncia un mucchio di novit\u00e0 e nuovi dispositivi, tutti targati Alexa" }

Nel corso del suo secondo evento a sorpresa dedicato ad Alexa, e a questo punto potrebbe anche diventare un appuntamento fisso, Amazon ha presentato una lunga lista di novità, tutte legate al proprio assistente virtuale. Speaker, amplificatori, forni a microonde, prese elettriche, orologi, telecamere, display e molto altro.

Cerchiamo di riassumere le novità più interessanti dell’evento.

Echo Sub, Echo Link e Echo Link Amp

La prima serie di prodotti è pensata per sfidare Sonos nel campo dell’home audio. Si parte da Amazon Echo Sub, un subwoofer da 100W pensato proprio per fornire i bassi all’impianto audio di casa. È possibile collegarlo a due dispositivi della famiglia Echo, per creare un sistema stereo 2.1 (una novità di quest’anno) e può ovviamente essere controllato vocalmente tramite Alexa. Sarà possibile acquistarlo da fine mese a 129,99 dollari.

Per completare la dotazione audio di casa Amazon propone Echo Link e Echo Link Amp, due amplificatori con numerose connessioni. In particolare Link Amp integra un amplificatore da 60 watt a due canali e permette, come Echo Link, di collegare un dispositivo Echo allo stereo di casa. Il costo è rispettivamente di 199,99 dollari e 299,99 dollari con disponibilità tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019.

Echo Dot, Echo Plus e Echo Input

Amazon ha inoltre rinnovato alcuni dei dispositivi presentati in passato, a partire dal nuovo Echo Dot, rivestito in tessuto e in vendita da ottobre a 50 dollari. Cambia dunque sostanzialmente il look ma le funzioni sono quelle del modello precedente. Echo Input è un nuovo dispositivo, senza speaker, che permette di collegare sistemi multipli ad Alexa. Sarà presto in vendita a 35 dollari.

Nuovo look anche per Echo Plus, anche in questo caso con un nuovo “abito” in tessuto e un termostato integrato. Il nuovo Echo Plus è pensato per essere il centro della casa intelligente e permette di controllare tutti gli altri dispositivi. Il prezzo di vendita del nuovo dispositivo è di 149,99 dollari.

Alexa Smart Plug e Amazon Basics Microwave

Amazon ha pensato anche a tutti quei dispositivi che sono nelle nostre case ma non sono dotati di funzioni intelligenti. Grazie ad Alexa Smart Plug sarà possibile accendere e spegnere, tramite comandi vocali, qualsiasi elettrodomestico, senza che sia necessaria la presenza di un hub di controllo. Decisamente elevato il prezzo, 125 dollari per un prodotto che sarà in vendita dal prossimo mese.

Amazon Basics Microwave è il tentativo di portare il forno a microonde nel terzo millennio, grazie alla connessione WiFi e alla possibilità di controllarlo tramite un dispositivo Echo. Il forno non dispone infatti dell’integrazione con Alexa ma serve uno speaker intelligente per cuocere le pietanze con i comandi vocali.

Non manca ovviamente il pulsante Dash integrato, che permette di ordinare i popcorn direttamente dal forno. Il prezzo di vendita è decisamente allettante, appena 60 dollari, e le vendite inizieranno a fine anno.

Per favorire lo sviluppo di prodotti simili da parte di compagnie di terze parti, Amazon ha inoltre annunciato Wi-Fi Simple Setup, che facilità il processo di collegamento a una rete WiFi, e Alexa Connect Kit, che include un modulo WiFi e uno Bluetooth LE.

Echo Wall Clock e Ring Stick Up Cam

Echo Wall Clock è invece un nuovo gadget che permette di visualizzare i timer impostati con Alexa. Oltre a mostrare l’ora, con la possibilità di adattarsi automaticamente all’ora legale e a quella solare, l’orologio mostra i timer attivi grazie a una serie di LED presenti sulla parte esterna del quadrante. Il costo dell’orologio è di 29,99 dollari e sarà possibile acquistarlo nei prossimi mesi.

 

Non poteva ovviamente mancare una telecamera di sicurezza, una cablata e una a batteria, perfetta per un uso in ambienti esterni. Entrambe le versioni, di cui Amazon non ha fornito dettagli, saranno disponibili tra qualche mese sa 179,99 dollari e dovrebbero arrivare anche in Europa, anche se Amazon non ha citati l’Italia.

Echo Show

Anche Amazon Echo Show ha subito un refresh e ora dispone di un display da 10,1 pollici con cornici decisamente ridotte rispetto alla prima generazione. Anche in questo caso è stata utilizzata una cover in tessuto per la parte posteriore, riprendendo quanto visto con gli speaker.

Nuovi anche gli altoparlanti stereo, collocati lateralmente, che sostituiscono quelli frontali del vecchio modello. Amazon ha inoltre annunciato nuove applicazioni, grazie a una serie di partnership con nomi importanti, come Microsoft, Mozilla, Hulu e altri.

Insieme al nuovo display Amazon ha annunciato Alexa Presentation Language, un linguaggio destinato agli sviluppatori che potranno realizzare nuove interfacce per Echo Show. Il linguaggio potrà essere adattato a quasi tutti i dispositivi, da Echo Spot Fire TV. Il nuovo Echo Show sarà in vendita dall’11 ottobre a 229,99 dollari.

Fire TV Recast

Fire TV Recast è il videoregistratore personale di Amazon, dotato di uno spazio di archiviazione interno di 500 GB che permetterà di registrare fino a 75 ore di programmazione in HD. Il prezzo di vendita è di 230 dollari, mente il modello con 1TB di spazio sarà in vendita a 280 dollari. entrambi saranno in vendita per la stagione natalizia.

Fire TV Recast va collegato all’impianto di antenna e può essere posizionato ovunque in casa, per trasmettere i contenuti su qualsiasi dispositivo Echo o Fire. Ovviamente è possibile utilizzare Alexa per navigare tra le registrazioni, cambiare canale, pianificare le registrazioni e controllare la riproduzione delle stesse. Non è previsto nessun canone mensile, ma ogni account Amazon può avere un solo Recast collegato.

Echo Auto

Non poteva mancare un prodotto dedicato alle auto, Echo Auto, delle dimensioni di una vecchia musicassetta. Grazie al dispositivo sarà possibile interfacciarsi ai dispositivi di casa per aprire il garage quando torniamo a casa, accendere le luci e molto altro. Ovviamente non mancano le funzioni da usare in auto, come il controllo vocale della riproduzione musicale, la modifica della lista della spesa e altro ancora.

Il collegamento alla rete avviene tramite lo smartphone, a cui si connette tramite Bluetooth. Il costo del dispositivo è di 50 dollari ma nel periodo iniziale sarà possibile acquistarlo a 25 dollari.

Amazon Alexa

Tutti i prodotti presentati questa sera da Amazon non avrebbero ovviamente senso di esistere senza Alexa, l’assistente vocale della compagnia di Jeff Bezos. E ovviamente non sono mancate le novità anche su questo fronte.

Si parte dal Whisper Mode, che permette di parlare sottovoce e di ricevere le risposte sottovoce (la funzione sarà presto disponibile), per passare alla modalità offline, che consentirà di controllare i dispositivi di casa anche in assenza di una connessione Internet.

Alexa Guard è invece in grado di connettersi a qualunque sistema di sicurezza della casa e consentirne l’attivazione tramite comandi vocali, mentre la Doorbell API consente di interagire con i campanelli connessi attraverso Echo Show e Echo Sport. Sempre più Alexa dunque nel futuro di Amazon, che per il momento non ha svelato i propri piani per i mercati internazionali.

Tra i primi partner ad annunciare nuovi prodotti basati sulle novità di Alexa troviamo Lenovo, che lancerà il tablet Lenovo Smart Tab il prossimo anno, sfruttando lo Show Mode di Alexa che garantisce nuove esperienze visive e migliorando il modo in cui gli utenti interagiscono con la musica e con gli altri dispositivi smart home.

Condividimi!