Samsung sta sperimentando l’idea di produrre batterie a stato solido da almeno un decennio, ma i progressi compiuti dalla società in quest’area sembrano essere stati piuttosto lenti.

Nuovi rapporti affermano che ora Samsung sta facendo progressi importanti nello sviluppo di batterie a stato solido e sembra che due delle sue divisioni si occuperanno della produzione di questa tecnologia per diversi segmenti di mercato.

Samsung starebbe facendo passi da gigante sulle batterie allo stato solido

Secondo quanto riferito, Samsung Electro-Mechanics si starebbe preparando alla ricerca e allo sviluppo di batterie a stato solido a base di ossido per il segmento IT, quindi la nuova tecnologia potrebbe interessare i futuri dispositivi mobili.

Nel frattempo Samsung SDI si starebbe concentrando sullo sviluppo di batterie a stato solido con elettroliti solforati per il segmento dei veicoli elettrici.

Uno dei principali vantaggi delle batterie a stato solido è che immagazzinano più energia rispetto a quelle tradizionali agli ioni di litio. L’altro è che le batterie a stato solido non vanno a fuoco se vengono forate, quindi sono molto più sicure soprattutto nell’ambito della mobilità elettrica, poiché le batterie a base di litio possono incendiarsi in caso di impatto.

Anche il segmento IT trarrebbe vantaggio da questo progresso tecnologico, in quanto smartphone e tablet diventerebbero più sicuri e duraturi.

Precedenti rapporti dalla Corea hanno suggerito che Samsung Electro-Mechanics avrebbe acquisito 14 brevetti aggiuntivi sulla tecnologia delle batterie a stato solido e si starebbe preparando a rivelare un nuovo prototipo. All’inizio di marzo Xiaomi ha annunciato la sua batteria allo stato solido, ma finora non ha rivelato molto in merito.

Potrebbe interessarti: I migliori smartphone per Batteria, la nostra classifica di Maggio 2023