Il feedback aptico negli smartphone (ma non solo) rappresenta un feedback, appunto, che permette all’utente di avere un riscontro diretto e preciso delle azioni effettuate a seguito della pressione di un tasto. Un nuovo leak proveniente dalla build della MIUI 12.5 per il mercato cinese, ci permette di scoprire una novitĂ  piuttosto importante che l’azienda non ha però sottolineato a seguito del lancio della personalizzazione Android: nuove opzioni per il feedback aptico.

Tante nuove opzioni a portata di tap

miui 12.5 nuove opzioni feedback aptico

Un nuovo post pubblicato sul gruppo Telegram Xiaomiui mostra questa interessante novitĂ  in azione e ci permette anche di capire cosa aspettarci da essa. Innanzitutto scopriamo che le nuove opzioni per il feedback aptico della MIUI 12.5 spaziano dai menu, alla gestione della UI e anche alle gesture. Dagli screenshot apprendiamo inoltre che il sistema ruota attorno a tre livelli differenti di feedback: Crisp, Base e Pop.

Il primo viene attivato quando ad esempio si copia una porzione di testo, si alza o abbassa il volume oppure si sposta un’icona della homescreen. Il secondo, invece, entra in azione quando si utilizzano le gesture per scorrere i menu, mentre l’ultima quando si utilizzano i menu contestuali all’interno delle app (e non solo). La MIUI 12.5 ha poi un ulteriore feedback aptico che si attiva quando si sblocca il telefono con il sensore per le impronte oppure quando si tiene premuto il tasto di accensione.

miui 12.5 nuove opzioni feedback aptico

Il menu di gestione delle nuove opzioni per il feedback aptico contiene poi un breve video di esempio evidentemente creato per mostrare all’utente i vari effetti del nuovo sistema. XDA indica che il sistema aptico è circoscritto appunto alla ROM cinese, ma che non ci sono motivi per cui non debba essere reso disponibile anche negli altri mercati.