Le custom recovery consentono agli utenti di provare un’esperienza Android diversa e più ricca con smartphone e tablet rispetto al software preinstallato, grazie alla sinergia tra gli sviluppatori e la comunità di utenti appassionati di modding.

OnePlus 7 Pro e ASUS ZenFone Max Pro M2 sono altri due smartphone che vengono aggiunti alla lista dei dispositivi che ottengono il supporto TWRP ufficiale.

OnePlus 7 Pro è il fiore all’occhiello dell’ex start up cinese e nonostante sia basato su OxygenOS, che offre una delle esperienze software più complete e apprezzate, TWRP può sicuramente contribuire a portare questo dispositivo a un livello ancora più alto. Potete scaricare la recovery qui.

ASUS ZenFone Max Pro M2 è uno smartphone che offre caratteristiche convincenti a un prezzo competitivo se confrontato alla serie Redmi Note, fascia media di Xiaomi.

Lo smartphone viene fornito con una versione di Android in grado di offrire un’esperienza vicina a quella stock, tuttavia potrebbe non soddisfare tutti gli utenti, in modo particolare quelli più esigenti.

Grazie a TWRP gli utenti interessati possono ora testare varie ROM e kernel personalizzati e altre mod capaci di migliorare le prestazioni di questi dispositivi. Ecco il link per effettuare il download.

Ricordiamo che oltre a scaricare ed effettuare il flash della recovery utilizzando ADB, è anche possibile installarla direttamente tramite  l’app TWRP disponibile nel Play Store di Google.

Android app sul Google Play

Vai a: Recensione OnePlus 7 Pro