Questo sito contribuisce alla audience di

TWRP è ora disponibile anche per Moto Z2 Force e alcuni Samsung

Qualche settimana fa arrivava il supporto ufficiale alla TWRP per tre Xiaomi (il Redmi 5A, il Redmi Y1 e il Redmi Y1 Lite) dopo lo sbarco su OnePlus 5T e su Moto G5 Plus, fra gli altri.

Farà piacere agli appassionati di modding che oggi l’elenco degli smartphone Android supportati dalla Team Win Recovery Project vanta ancora una volta diverse new entry nel proprio registro.

Il team di sviluppo della TWRP, una delle più famose custom recovery sulla piazza, ha annunciato l’aggiunta alla lista dei nuovi dispositivi supportati, oltre agli Xiaomi indicati, alcuni Samsung, e, udite udite, l’ultimo top di gamma di casa Motorola, il Moto Z2 Force.

Ecco i 6 nuovi smartphone Android supportati:

  • Samsung Galaxy A3 2016 Exynos (a3xelte)
  • Samsung Galaxy A5 2016 Exynos (a5xelte)
  • Samsung Galaxy S4 Mini Dual SIM internazionale (ripee)
  • Samsung Galaxy S4 Mini LTE internazionale (ripee)
  • Samsung Galaxy S4 Mini 3G internazionale (ripee)
  • Motorola Moto Z2 Force (nash)

Una buona notizia insomma per chi possiede uno di questi dispositivi e vuole utilizzare la custom recovery TWRP per installare firmware custom, Mod e quant’altro. Per il download dei file correlati riferitevi ai link presenti nell’elenco citato, mentre nel badge vi rimandiamo alla Official TWRP App.

Vai a: Recensione Motorola Moto Z2 Force: infrangibile e potente, ma carissimo

Android app sul Google Play


Motorola Moto Z2 Force è disponibile in offerta su Amazon a 311.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 5 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Motorola Moto Z2 Force.

Fonte: Androidpolice

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top