Meizu Zero è il primo smartphone senza fori e tasti fisici, con ricarica wireless a 18 Watt

Meizu Zero è il primo smartphone senza fori e tasti fisici, con ricarica wireless a 18 Watt
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/Meizu-Zero.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/Meizu-Zero-460x259.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/Meizu-Zero-635x357.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/Meizu-Zero.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/01\/Meizu-Zero.png"}, "title": "Meizu Zero \u00e8 il primo smartphone senza fori e tasti fisici, con ricarica wireless a 18 Watt" }

È stato Li Na, Senior Vice President di Meizu, a presentare oggi, nel corso di un evento in streaming, il primo smartphone senza fori della compagnia cinese. Si chiama Meizu Zero, è realizzato interamente in ceramica, non ha alcun pulsante fisico né tantomeno alcun connettore sul frame.

L’assenza di un connettore USB rende ovviamente obbligatoria la presenza della ricarica wireless, nella forma della tecnologia Super mCharge in grado di ricaricare lo smartphone con una potenza massima di 18 W. L’intero frame è realizzato in ceramica unibody 3D mentre la tecnologia mSound 2.0 permette di riprodurre il suono attraverso lo schermo dello smartphone, vista l’assenza di speaker o capsule auricolari nel dispositivo.

Lo schermo è una unità OLED da 5,99 pollici curva ai lati, con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160 pixel) e che integra un lettore di impronte digitali di tipo ottico. Li Nan non ha fornito dettagli relativi alle dimensioni della batteria di Meizu Zero, specificando che lo sviluppo della ricarica wireless a 18 W ha richiesto 2 anni di lavoro e 75 brevetti.

Manca uno slot per le tradizionali SIM, sostituite in questo caso da una eSIM, mentre i pulsanti laterali sono stati rimpiazzati da motori lineari collocati sul frame laterale. L’assenza di fori, anche se il video ufficiale mostra due piccole aperture per i microfoni, comporta ovviamente la presenza della certificazione IP68 mentre la connettività Bluetooth 5.0 permette di collegare cuffie ed eventuali speaker esterni. La connettività include 4G VoLTE, WiFi 802.11 ac dual band, GPS e GLONASS.

Il resto della scheda tecnica include una Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 845 e una doppia fotocamera posteriore, la stessa vista su Meizu 16TH, con sensore principale Sony IMX380 da 12 megapixel (apertura f/1.8) e sensore secondario Sony IMX350 da 20 megapixel (apertura f/2.6), con flash anulare, mentre nella parte frontale trova posto un sensore da 20 megapixel.

Il sistema operativo è Flyme 7 ed è basata su Android 9 Pie e dotata di One Mind AI Engine. Meizu non ha fornito indicazioni relative al prezzo e alla disponibilità di Meizu Zero che sarà disponibile nelle colorazioni nera e bianca.

 

Fonte: Fonearena