Sono passati pochi giorni dalla presentazione ufficiale di HiSilicon Kirin 970, annunciato dal produttore cinese durante IFA 2017 a Berlino, eppure iniziano già a circolare i primi rumor relativi al suo successore, che secondo logica dovrebbe essere annunciato tra circa dodici mesi.

Secondo alcuni rumor, privi di qualsivoglia conferma ufficiale, il nuovo SoC potrebbe già essere utilizzato con Huawei P20, che dovrebbe essere il nuovo top di gamma del produttore cinese. Come vi abbiamo riportato qualche settimana fa infatti il prossimo flagship potrebbe anche non chiamarsi Huawei P11, stando al nuovo nome registrato.

Torniamo però a HiSilicon Kirin 980, che dovrebbe essere realizzato ancora una volta da TSMC con processo produttivo a 7 nanometri, lo stesso che dovrebbe essere utilizzato sullo Snapdragon 845, con una nuova GPU, probabilmente realizzata dalla stessa Huawei, e con l’utilizzo dei nuovi core Cortex-A75. Per il momento però si tratta di rumor privi di fondamento ufficiale, pertanto prendeteli con il beneficio del dubbio.

È invece realtà SuperCharge, la tecnologia di Huawei per la ricarica rapida, che si basa di due pin aggiuntivi nel connettore USB Type-C per inviare [email protected],5 A allo smartphone. In questo modo la temperatura viene tenuta bassa massimizzando la velocità di ricarica.

Per garantire la bontà della propria soluzione Huawei ha annunciato una collaborazione con TÜV Rheinland, ente tedesco leader a livello mondiale nella certificazione di qualità. In questo modo gli acquirenti potranno essere tranquilli sulle prestazioni e sulla sicurezza della soluzione adottata dal gruppo cinese.