La controversia relativa al nome del prossimo flagship di Huawei non accenna a finire. Se qualche giorno fa pareva ormai certa l’adozione del marchio Huawei P11 (lo stesso Evan Blass, sosteneva tali ipotesi), nelle ultime ore si riaffacciano i rumor di qualche tempo fa secondo cui il nome del prossimo top di gamma dell’azienda cinese sia piuttosto Huawei P20.

A riportare in auge queste indiscrezioni è Roland Quandt, il quale ha inoltre rivelato su Twitter che il nuovo smartphone di Huawei appartenente alla serie P dovrebbe arrivare sul mercato nelle seguenti varianti e colorazioni.

Secondo Quandt il nome in codice “Emily” apparterrebbe a Huawei P20, dispositivo che dovrebbe essere lanciato nei seguenti colori: Ceramic Black e Twilight. Medesime colorazioni per la variante più grande e con tutta probabilità arricchita di qualche funzionalità in più nota come “Charlotte”, ovvero Huawei P20 Plus. Come da tradizione, non poteva mancare una versione più economica, Huawei P20 Lite (nome in codice “Annie”), che dovrebbe essere disponibile in Klein Blue, in Sakura Pink e in Midnight Black. Nessuna indiscrezione invece per quanto riguarda l’ipotetica versione Pro che si pensava potesse entrare in famiglia.

Comunque, che si chiami Huawei P11 o Huawei P20 non è poi così rilevante. Ne sapremo sicuramente di più all’avvicinarsi dell’apertura del prossimo MWC 2018, evento che potrebbe fungere da palcoscenico anche per la nuova serie P di Huawei.