Questo sito contribuisce alla audience di

Huawei MediaPad M5 e MediaPad M5 Pro ufficiali: buone specifiche per tre tablet ligi alla tradizione

All’evento ufficiale Huawei del 25 febbraio in occasione del Mobile World Congress 2018 la famiglia degli Huawei P20 ha disertato. Al loro posto, l’azienda cinese lancia però due nuovi tablet: Huawei MediaPad M5 e Huawei MediaPad M5 Pro.

Ciò potrebbe suggerirci che la casa di Shenzen, anch’essa soggetta a palese tetrafobia, riservi ancora qualche speranza in un settore di mercato nel quale in molti si stanno facendo pian piano da parte. Ma vediamo qualche dettaglio in più riguardo ai nuovi Huawei MediaPad M5.

Caratteristiche tecniche di Huawei MediaPad M5 e M5 Pro

I due nuovi tablet di Huawei si differenziano in primo luogo in termini di grandezza. Huawei MediaPad M5 dispone di un display IPS con diagonale da 8,4 e 10,8 pollici, mentre Huawei MediaPad M5 Pro viene lanciato soltanto nella versione più grande da 10,8 pollici. La risoluzione WQXGA (2560 x 1600 pixel) è invece la stessa per entrambe le versioni.

Il cuore di Huawei MediaPad M5 è il medesimo HiSilicon Kirin 960 di Honor 9 e Huawei P10, SoC condiviso anche con la variante Huawei MediaPad M5 Pro. Rimanendo ancora sotto il cofano dei nuovi tablet del brand, segnaliamo che Huawei MediaPad M5 dispone di 4 GB di RAM e 32/64/128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD, espandibile così come lo sono i due tagli da 64 e 128 GB dello Huawei MediaPad M5 Pro.

Parlando di software, Android 8.0 Oreo (con l’interfaccia EMUI 8.0) è la versione del robottino verde con cui i due nuovi tablet di Huawei arrivano sul mercato, tablet che supportano peraltro il sistema di aggiornamento software “modulare” di Google noto come Project Treble.

Concludono la scheda tecnica degli Huawei MediaPad M5 e Huawei MediaPad M5 Pro la batteria (da 5100 mAh per il dispositivo con il display da 8,4 pollici, da 7500 mAh per le versioni da 10,8), l’audio marcato Harman Kardon con la bellezza di quattro speaker per un audio a 360 gradi, il supporto alla Huawei M-Pen e un comparto connettività abbastanza standard per il settore, sebbene manchi il jack audio da 3,5 mm: versioni sia LTE che WiFi (per Huawei MediaPad M5 Pro soltanto WiFi + LTE), Bluetooth 4.2, WiFi b/g/n/ac da 2,4 e 5 GHz, GPS/GLONASS e via dicendo.

Design di Huawei MediaPad M5 e M5 Pro

Dal punto di vista stilistico, i due nuovi tablet Huawei sfoggiano un design classico ed elegante abbastanza in linea con il predecessore Huawei MediaPad M3. Nella scocca unibody, di colore grigio e realizzata in alluminio, non manca quindi il tasto fisico anteriore munito dello scanner per lo sblocco tramite impronte digitali, cornici di colore nero abbastanza pronunciate e una fotocamera posteriore (da 13 MP) posta nell’angolo in alto a sinistra.

Le differenze estetiche fra la versione da 8,4 e quella da 10,8 pollici le ritroviamo poi nella disposizione della fotocamera anteriore (da 8 MP): sul primo posta in alto col dispositivo in modalità verticale, sul secondo sempre in alto ma soltanto se il dispositivo è in landscape.

Prezzi e uscita di Huawei MediaPad M5 e M5 Pro

Huawei MediaPad M5 con display da 8,4 pollici arriva sul mercato italiano a inizio marzo al prezzo di 399,90 euro, mentre i più grandi Huawei MediaPad M5 da 10,8 pollici costano 399,90 e 449,90 euro rispettivi alla versione WiFi e a quella LTE. Huawei MediaPad M5 Pro LTE sarà invece disponibile in Italia a 549,90 euro nei primi giorni di aprile, tutti e tre nell’unica colorazione Space Grey.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marco Malusa

    Perché mi avete cancellato il commento? Ho fatto un paragone di prezzo con un sito tedesco visto che abito in Germania. Poco professionali, peccato vi ritenevo meglio.

    • Maurizio

      Marco il messaggio era semplicemente andato in moderazione per via del link. Inoltre, magari non ci hai fatto caso, ma si viene pure avvisati da un messaggio quando questo accade. Mi sembra un tantino esagerato, per un link, ritenerci poco professionali. Ti basta poco.

      • Marco Malusa

        Mi scuso. Pensavo lo avete rimosso per Spam. Buona serata.

  • fabrizio

    Ricarica veloce?

  • Marco Malusa
Top