Tempo di addii per due importanti figure in HTC e Motorola

Accade tutti i giorni o quasi che importanti personaggi abbandonino uno dei tanti produttori di smartphone per provare nuove esperienze ma non capita tutti i giorni che il fondatore ed ex CEO di una compagnia lasci la propria creatura. È quello che è capitato a Peter Chou, co-fondatore insieme a Cher Wang di HTC e a lungo CEO della compagnia taiwanese.

Dopo un inizio come costruttore per altri marchi, come nel caso di Sony Xperia X1, Nexus One e T-Mobile G1, HTC ha trovato una propria identità, senza mai riuscire a raggiungere il successo sperato e, forse, meritato. Dopo la disastrosa campagna pubblicitaria legata ad HTC One M9, costata 12 milioni di dollari, Peter Chou ha passato il testimone a Cher Wang, fino all’abbandono annunciato in queste ore.

Wicks

Se l’addio di Chou ha del clamoroso, quello di Jim Wicks non è meno importante. Dopo essere stato a capo del team di design di Motorola, Wicks lascia la casa alata per approdare alla McCormick School of Engineering della Northwestern University. Tra le sue tante creature segnaliamo Motorola DROID, Moto G e Moto 360, il primo smartwatch circolare con Android Wear.

Dopo l’abbandono di Osterloh se ne va dunque un altro pezzo importante della storia recente di Motorola, la cui storia completa potete conoscere leggendo questo articolo.

Via 1,2

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top