Sembra non avere fine la discesa di HTC, che fa segnare nuovi record negativi

Sembra non avere fine la discesa di HTC, che fa segnare nuovi record negativi
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/htc_mwc18_tta_02-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/htc_mwc18_tta_02-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/htc_mwc18_tta_02.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/htc_mwc18_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/htc_mwc18_tta_02.jpg"}, "title": "Sembra non avere fine la discesa di HTC, che fa segnare nuovi record negativi" }

Inizia a farsi seriamente preoccupante la situazione finanziaria di HTC, che per l’ennesimo mese fa segnare un risultato al di sotto delle aspettative, stabilendo nuovi record negativi anche se confrontati con quelli ottenuti nel 2017 che non potevano certamente essere considerati incoraggianti.

Nel mese di settembre il fatturato ha toccato nuovi minimi storici, attestandosi a 40,64 milioni di dollari, in calo del 9,57% rispetto al mese di agosto ma soprattutto del 80,71% rispetto a settembre 2017. A questo punto appare un’utopia anche raggiungere il traguardo del miliardo di dollari di fatturato, quando lo scorso anno le entrate complessive erano state di 1,5 miliardi.

Dal prossimo mese potrebbero però vedersi gli effetti dei pesanti tagli al personale di HTC, che hanno coinvolto circa 1.500 dipendenti. L’intero processo dovrebbe essersi concluso nel mese di settembre, portando a una riduzione dei costi e a una gestione più semplice delle unità relative a smartphone e realtà virtuale. Non ci resta che attendere il mese di novembre per capire se i movimenti avranno un impatto positivo sul bilancio di HTC, che da troppo tempo naviga in cattive acque, almeno per quanto riguarda il fatturato.

Fonte: Phonearena
Condividimi!