Mentre il bilancio di HTC comincia a risentire in positivo delle vendite di HTC One A9, molti iniziano a chiedersi quale sarà il prossimo passo del produttore taiwanese, che per il momento non lascia trapelare alcuna informazione su un possibile flagship, a differenza dei principali concorrenti.

Oggi HTC ha pubblicato un teaser nel quale si chiede cosa arriverà dopo HTC One A9, cominciando così a stuzzicare la curiosità degli utenti. HTC infatti annuncia che il prossimo smartphone avrà una fotocamera cda 13MP con stabilizzatore ottico di immagine e supporto alle immagini in formato RAW, ottimo quindi per gli appassionati di fotografia in cerca di qualcosa di valido.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Viste le recenti informazioni trapelate sembra che HTC One X9 sia il candidato perfetto, confermando in un certo senso la nuova strategia di HTC che sta cercando di produrre dispositivi di fascia media dotati di alcune caratteristiche presenti solitamente nelle versioni premium, come il corpo interamente metallico ed un comparto fotografico di buon livello.

htc-teases-x9HTC One X9 infatti dovrebbe utilizzare un SoC MediaTek Helio X10, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, display FullHD da 5,5″ e fotocamera posteriore da 13MP, la stessa indicata da HTC nel nuovo teaser. Stranamente però le voci di corridoio parlano di Lollipop come sistema operativo, una scelta quantomai strana visto che HTC One A9 adotta già Marshmallow.

Sembra quindi che dovremo ancora aspettare per il nuovo flagship di HTC che a questo punto potrebbe non essere presentato al MWC 2016. memore dei problemi avuti con lo Snapdragon 810 e delle tante critiche ricevute per le poche novità introdotte da HTC One M9, il produttore taiwanese potrebbe andarci con i piedi di piombo ed affidarsi ad HTC One X9 per proseguire l’opera di ripresa economica iniziata con One A9.

Alcune voci di corridoio parlano comunque di un fantomatico “Perfume” che dovrebbe utilizzare lo Snapdragon 820, Android 6.1 e una nuova interfaccia Sense 8.0. Per ora solo solo notizie fumose e senza alcun fondamento per cui ne riparleremo a tempo debito.

Via