L’app Reply di Area 120 viene abbandonata ma le sue feature saranno sfruttate da Google

L’app Reply di Area 120 viene abbandonata ma le sue feature saranno sfruttate da Google
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg"}, "title": "L’app Reply di Area 120 viene abbandonata ma le sue feature saranno sfruttate da Google" }

Torniamo ad occuparci di Reply, una delle soluzioni studiate dalla divisione Area 120 di Google per rendere più smart i servizi offerti dal colosso di Mountain View.

Nelle scorse ore gli utenti che hanno installato Reply hanno ricevuto da Google un’email con cui sono stati ringraziati per l’aiuto fornito e avvisati che l’esperimento è ormai terminato e quindi l’app sarà abbandonata.

Il colosso di Mountain View ha precisato che “Reply continuerà negli altri prodotti Google”, spiegando che il team di Area 120 sta collaborando con altre divisioni dell’azienda al fine di integrare 10 mesi di “idee e approfondimenti”.

L’app Reply continuerà a funzionare nei prossimi mesi ma non sarà supportata o aggiornata e gli utenti, pertanto, potrebbero riscontrare bug e suggerimenti errati.

Molte delle funzioni di notifica di Reply sono disponibili per gli sviluppatori per essere integrate nelle loro applicazioni per Android 9 Pie mentre altre potrebbero essere implementate in future versioni dell’OS.

Condividimi!