Il font Roboto diventa ufficialmente open-source

Il font Roboto diventa ufficialmente open-source
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/nexusae0_robotoslabbig-e1432674151450.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/nexusae0_robotoslabbig-460x199.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/nexusae0_robotoslabbig-635x275.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/nexusae0_robotoslabbig-e1432674151450.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/05\/nexusae0_robotoslabbig-e1432674151450.png"}, "title": "Il font Roboto diventa ufficialmente open-source" }

Che siate sviluppatori Android o semplicemente estimatori di Google, avrete sicuramente sentito parlare del famoso font Roboto.

Esso, da ormai quattro anni a questa parte, ha preso piede sia nelle app dell’azienda di Mountain View che in quelle sviluppate da terze parti ed oggi potrebbe continuare ulteriormente la sua “espansione”.

Anche se i file del carattere sono stati originariamente rilasciati sotto la licenza Apache, infatti, esso è ufficialmente open-source da qualche ora ed il suo toolchain è pubblicamente disponibile su GitHub.

Inoltre, Google ha aggiornato il font includendo i caratteri latini, cirillici e greci, triplicando il numero di glifi di cui è dotato.

Link GitHub | Roboto Font Repository 

Via